Martedì, 22 Giugno 2021
Scuola

Consorzio Asi, borse di studio green economy: pervenute 1420 domande

Caserta - Eccezionale riscontro per il Progetto Leonardo presentato dal Consorzio Asi e finalizzato all'assegnazione di 150 borse di studio per tirocini transnazionali di formazione professionale nei settori della green economy.Alla scadenza del...

Eccezionale riscontro per il Progetto Leonardo presentato dal Consorzio Asi e finalizzato all'assegnazione di 150 borse di studio per tirocini transnazionali di formazione professionale nei settori della green economy.Alla scadenza del termine dell'avviso pubblico, fissato per le ore 12 del 18 febbraio, le istanze pervenute nella sede di Viale Mattei sono state 1420. Un risultato andato al di là di ogni previsione.
Le domande sono arrivate da tutte le regioni italiane, ma va comunque segnalato che il bando, a parità degli altri requisiti, attribuisce titolo preferenziale nell'ordine: ai residenti nei Comuni aderenti al partenariato, nella provincia di Caserta e nelle regioni del Mezzogiorno.Nei prossimi giorni, sul sito istituzionale del Consorzio www.asicaserta.it, sarà pubblicato l'elenco completo di tutte le istanze di partecipazione e, al termine delle procedure di verifica, sarà reso noto l'elenco dei candidati ammessi e il relativo calendario dei colloqui. Operazioni che, dato l'elevato numero di partecipanti, potranno richiedere tempi un po' più lunghi di quelli preventivati.
Il progetto è finanziato dalla Comunità europea nell'ambito del Programma Leonardo da Vinci - Mobilità PLM ed è stato promosso dal Consorzio Asi in collaborazione con l'associazione "InformaMentis" e in partenariato con Confindustria Caserta e 13 Comuni della provincia: Alife, Aversa, Caserta, Macerata Campania, Marcianise, Piedimonte Matese, Pietramelara, Pignataro Maggiore, San Felice a Cancello, Sparanise, Teano, Teverola e Valle di Maddaloni. I tirocini avranno una durata di 13 settimane e avranno luogo in 6 paesi della Comunità europea: Austria, Francia, Irlanda, Portogallo, Regno Unito e Spagna. L'obiettivo è quello di concorrere alla formazione di competenze specifiche nel settori della green economy, in riferimento ad una serie di figure professionali: ingegneri, progettisti di sistema e tecnici installatori nel campo delle energie; energy manager; geometra ambientale; tecnico ecologo; assicuratore e avvocato ambientale; esperto giuridico-commerciale di energia rinnovabile; designer delle rinnovabili/prodotti green oriented; esperto di smart grid; certificatore energetico; tecnico del marketing e addetto alla commercializzazione di servizi/prodotti green oriented.

Nonostante la crisi che attanaglia la maggior parte dei tradizionali settori economici, quelli legati alle Green Economy segnalano un incremento costante di investimenti in tecnologie e di prodotti "verdi", con un assorbimento di figure professionali che nell'ultimo triennio ha rappresentato il 38% del totale delle assunzioni. "E' questo dato che ha motivato la scelta del Consorzio- ha sottolineato il Presidente dell'Asi, l'ing. Piero Cappello- che ha voluto puntare sull'offerta formativa relativa a figure professionali innovative, che possano trovare spazio nel mondo del lavoro nei settori economici più all'avanguardia. Una opportunità in più per i giovani del Mezzogiorno che intendono costruire il loro futuro lavorativo in un orizzonte anche più vasto di quello nazionale".
Le partenze dei giovani selezionati avverranno in due flussi, il primo è previsto entro fine maggio, il secondo entro novembre 2013. Al termine dei tirocini, il Consorzio ASI rilascerà: un attestato "EUROPASS MOBILITY" che certificherà, a livello europeo, le competenze acquisite e le esperienze formative; una certificazione per le competenze tecniche e un'altra per le competenze tecnico-linguistiche acquisite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio Asi, borse di studio green economy: pervenute 1420 domande

CasertaNews è in caricamento