menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo giorno di scuola al Buonarroti di Caserta

Caserta - Primo giorno di scuola, oggi, giovedì 11 settembre, per gli alunni dell'Istituto Tecnico "Michelangelo Buonarroti" di Caserta, in anticipo rispetto agli altri studenti della provincia e della Campania, il cui anno scolastico, secondo il...

Primo giorno di scuola, oggi, giovedì 11 settembre, per gli alunni dell'Istituto Tecnico "Michelangelo Buonarroti" di Caserta, in anticipo rispetto agli altri studenti della provincia e della Campania, il cui anno scolastico, secondo il calendario regionale, partirà lunedì prossimo 15 settembre. "In nome dell'autonomia scolastica ed in base ad una delibera del Consiglio d'Istituto e del Collegio dei Docenti dello scorso maggio - ha fatto sapere la dirigente Antonia Di Pippo - per motivate esigenze di carattere organizzativo e didattico legate alla specificità di azioni di accoglienza ed identificazione dei bisogni formativi, l'istituto ha deciso di anticipare l'apertura. La prima campanella è suonata solo per gli alunni delle prime e delle quinte dei diversi indirizzi di studio: costruzioni, ambiente e territorio, agrario, biotecnologia e turistico. Venerdì 12 è previsto l'ingresso delle classi seconde, terze e quarte; poi sabato tutti gli alunni faranno lezione. Il Sirio inizierà lunedì 15, gli alunni della sede staccata di Caiazzo, martedì 16. Intanto la stessa dirigente Di Pippo fa sapere con una punta di orgoglio che l'Istituto, per il quarto anno consecutivo, è stato premiato per il suo impegno nella conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale del territorio e nella costruzione di competenze-chiave di cittadinanza attiva nei suoi giovani allievi. In particolare gli studenti delle classi terze A e B, le attuali quarte, dell'indirizzo turistico hanno ricevuto il primo premio del Concorso bandito da Italia Nostra, rivolto a tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado, dal titolo "Le pietre e i cittadini". Nello specifico il Buonarroti ha partecipato alla sezione concorsuale "Il viaggio tra cultura e sostenibilità" presentando un lavoro su Casertavecchia che si è classificato, appunto, al primo posto. I ragazzi, guidati dalla docente di Arte e Territorio Maria Antonietta Aceto, hanno partecipato alla cerimonia di premiazione a Roma ed hanno portato a casa il diploma di merito e la medaglia del Presidente della Repubblica per lo studio condotto sul borgo medievale di Casertavecchia. Come si legge nelle motivazioni del premio addotte dalla giuria di esperti nazionali, "l'elaborato denota il dettaglio e la cura nella costruzione della visita guidata a Casertavecchia e l'approfondita ricerca storico-artistica che si riversa nelle informazioni sui diversi aspetti dell'itinerario di visita che si vuole proporre ai visitatori. Il lavoro, inoltre, si avvale di competenze interdisciplinari che si manifestano soprattutto nella costruzione del video e nell'ottima scelta di cartografie, foto e musiche di accompagnamento. Ultimo, ma non meno importante, elemento qualificante è la cura e la grafica con cui il progetto è stato presentato". La dirigente si è detta molto soddisfatta dell'importante riconoscimento nazionale che - ha detto - "ha ripagato il lavoro degli studenti che hanno svolto una serie di attività multidisciplinari sul tema della fruizione turistica sostenibile dei centri storici: incontri con esperti del settore, sopralluoghi per visitare i borghi medievali del territorio casertano, ricerche storico-artistiche, laboratori informatici per la produzione di piccoli video illustrativi delle attività sperimentate". Il concorso fa parte di un progetto educativo pluriennale, scaturito da un accordo tra Italia Nostra e Miur, che ha come tematica di base "Scuola, cittadinanza, sostenibilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento