Martedì, 15 Giugno 2021
Scuola

Iniziato nel migliore dei modi lanno scolastico per i cellolesi

Cellole - E' iniziato nel migliore dei modi l'anno scolastico per gli alunni cellolesi. Le scuole hanno aperto i battenti giovedì scorso alla presenza del sindaco Aldo Izzo e dell'assessore alla Pubblica istruzione Enzo Freda. Gli edifici sono...

E' iniziato nel migliore dei modi l'anno scolastico per gli alunni cellolesi. Le scuole hanno aperto i battenti giovedì scorso alla presenza del sindaco Aldo Izzo e dell'assessore alla Pubblica istruzione Enzo Freda. Gli edifici sono stati sistemati prima dell'inizio dell'anno scolastico. Il plesso di via Moravia è stato sottoposto ad un intervento di potenziamento e valorizzazione che ha previsto la realizzazione di una struttura polifunzionale a due livelli, quello superiore con destinazione prevalente a refettorio per gli alunni della scuola dell'infanzia e di eventuali classi a tempo pieno della primaria, autorizzate dal Provveditorato, e quello inferiore a palestra per attività motorie e ricreative. "Comincia un nuovo anno scolastico, una nuova avventura educativa che coinvolge studenti e insegnanti, dirigenti, personale non docente e genitori- ha dichiarato a tal proposito l'assessore Freda-. A tutti l'augurio che sia un cammino veramente formativo, che faccia crescere nella conoscenza, nella capacità di intessere relazioni, che aiuti a maturare il senso di responsabilità ma, soprattutto, che educhi la persona nella sua globalità.Il momento delicato che attraversiamo evidenzia il peso dei sacrifici che le famiglie affrontano per garantire ai figli un valido percorso di istruzione". Non meno difficile è il compito del Comune che, nonostante i tagli alla spesa, continua ad assicurare gli stessi standard nelle prestazioni dei servizi essenziali ed è impegnato a potenziare l'offerta di qualità degli interventi utili a realizzare le migliori condizioni di accesso al diritto allo studio. "Anche per queste ragioni- ha continuato l'assessore Freda- l'invito rivolto agli studenti è di avere nei riguardi delle proprie scuole un atteggiamento di vigile fruizione, ricordando che la scuola appartiene a chi la fa vivere.Ai docenti, al personale amministrativo e tecnico, agli operatori che con il proprio lavoro consentono ai ragazzi di essere in sicurezza all'interno degli edifici scolastici, rivolgo il mio personale ringraziamento per quanto viene realizzato all'ombra di clamori ma sempre con grande dedizione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iniziato nel migliore dei modi lanno scolastico per i cellolesi

CasertaNews è in caricamento