menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
071154_cocos_park_trentola

071154_cocos_park_trentola

Svolta sulla succursale dellIsiss Novelli, sequestro penale dellimmobile di via Trentola: Provincia rescinde contratto

Marcianise - Svolta nella vicenda della succursale dell'Isiss Novelli. Dopo soli due giorni dall'inaugurazione della sede distaccata dell'istituto in via Trentola, la Provincia di Caserta rescinde il contratto con i proprietari dell'immobile. Ecco...

Svolta nella vicenda della succursale dell'Isiss Novelli. Dopo soli due giorni dall'inaugurazione della sede distaccata dell'istituto in via Trentola, la Provincia di Caserta rescinde il contratto con i proprietari dell'immobile. Ecco la nota a firma dell'ente di Corso Trieste: "Essendo pervenuta in data odierna, e per la prima volta, nonostante la fitta corrispondenza tra i due Enti, comunicazione da parte del sindaco di Marcianise Antonio De Angelis, relativa alla sottoposizione a sequestro penale dell'immobile in via Trentola a Marcianise, la Provincia di Caserta comunica di aver adottato in via immediata un provvedimento di risoluzione del rapporto con i proprietari del predetto immobile. La Provincia di Caserta ha provveduto ad informare della situazione la dirigente dell'Isiss Novelli di Marcianise, Emma Marchitto. Attraverso una nota la Provincia ha chiarito come, alla luce delle notizie apprese, "l'immobile di via Trentola, destinato a succursale dell'istituto, non sarà più utilizzabile per la finalità esplicita", invitando contestualmente la dirigente scolastica all'immediata "adozione delle opportune misure organizzative per garantire la continuità delle attività scolastiche". Insomma un vero e proprio pasticciaccio che questa volta vede coinvolti, ognuno per la propria responsabilità, sia l'ente provinciale retto dal presidente Domenico Zinzi, che quello comunale. La svolta c'è stata ieri quando la polizia municipale di Marcianise, in seguito ad un sopralluogo, ha eseguito l'ennesimo decreto di sequestro preventivo. La risoluzione del contratto da parte della Provincia sembrerebbe chiudere la vicenda che ha provocato interrogazioni comunali e continue denunce da parte del Partito Democratico che sin dall'inizio ha parlato apertamente di operazione illegittima. Da oggi la dirigente scolastica dell'Isiss Novelli, Emma Marchitto, che si era detta entusiasta della nuova struttura spiegando ai genitori perplessi che tutte le carte erano "a posto", ora dovrà probabilmente ritornare alla struttura centrale di via Novelli. Intanto per oggi sono state sospese le lezioni che si svolgeranno solo presso la centrale di via Novelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento