Scuola

Crolla ala succursale Cirillo, Sagliocco incontra Preside Zarrillo

Aversa - Tempestivo, ieri, l'intervento dei vigili urbani, dei vigili del fuoco e dei tecnici comunali in seguito al crollo di un'ala della succursale del Liceo Ginnasio Domenico Cirillo. Questa mattina il Sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, ha...

073409_liceo_classico_cirillo

Tempestivo, ieri, l'intervento dei vigili urbani, dei vigili del fuoco e dei tecnici comunali in seguito al crollo di un'ala della succursale del Liceo Ginnasio Domenico Cirillo. Questa mattina il Sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, ha incontrato il dirigente scolastico del Liceo Classico, Tommaso Zarrillo, con il quale ha discusso delle misure da porre in essere. Nel corso dell'intervento effettuato ieri mattina i vigili urbani hanno constatato, con i tecnici comunale la "pericolosità del muro di prospetto dell'ex chiesa dello Spirito Santo in quanto oltre allo stato di abbandono si è verificato un distacco dal muro e per tanto hanno disposto la messa in sicurezza della zona". I vigili del fuoco, invece, hanno effettuato un sopralluogo sulla copertura della scuola per verificare le condizioni di stabilità del muro di prospetto dell'ex Chiesa dello Spirito Santo, constatando uno stato di abbandono con il conseguente distacco del muro di prospetto dell'ex chiesa dalla struttura portante della scuola. La parte interessata dal crollo è un'ala già chiusa perché inagibile all'interno del cortile. Il crollo avvenuto presumibilmente nella notte tra domenica e lunedì non ha causato danni a persone o ulteriori cose. La Chiesa dello Spirito Santo è chiusa dagli anni '70 quando crollò tutto il soffitto della Chiesa che venne chiusa. Si è proceduto all'inibizione di due aule poste al primo piano della scuola con pareti in aderenza al muro dell'ex chiesa, nonché all'interdizione del traffico veicolare e pedonale della strada prospiciente la Chiesa dello Spirito Santo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla ala succursale Cirillo, Sagliocco incontra Preside Zarrillo

CasertaNews è in caricamento