menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tumore ossa sconfitto da cocktail di farmaci a bersaglio molecolare

(Torino) Una ricerca ha visto protagonista l'Irccs di Candiolo (Torino) ed è stato pubblicato su The Lancet Oncology. La combinazione di farmaci a bersaglio molecolare potrebbe essere una strategia terapeutica efficace nei pazienti affetti da...

(Torino) Una ricerca ha visto protagonista l'Irccs di Candiolo (Torino) ed è stato pubblicato su The Lancet Oncology. La combinazione di farmaci a bersaglio molecolare potrebbe essere una strategia terapeutica efficace nei pazienti affetti da osteosarcoma. Si tratta di un tumore ad elevata malignità costituito da cellule mesenchimali maligne che producono matrice osteoide ed ossea.In Italia, l'incidenza dei tumori primitivi dell'osso si attesta intorno a 0,8-1 caso per 100.000 abitanti, quindi si calcola vi siano circa 500 nuovi casi di tumori maligni primitivi dell'osso per anno. Tra questi, la percentuale degli Osteosarcomi è attorno al 20-25 %.E' il tumore maligno primitivo dell'apparato scheletrico più frequente in età pediatrica e giovanile adulta. Nel Registro dei Tumori Maligni Primitivi dell'Osso degli Istituti Ortopedici Rizzoli l' età mediana dei pazienti inseriti è di 19 anni.Può colpire tutti i segmenti ossei con una prevalenza per le ossa lunghe in circa il 90% dei casi.
Lo studio ha sperimentato che il Sorafenib (un farmaco a bersaglio molecolare) può rallentare la progressione della malattia, in una significativa percentuale di pazienti privi di altre opzioni terapeutiche. In seguito i ricercatori hanno compreso che in caso di resistenza al Sorafenib, risulta efficace un altro farmaco mirato, l'Everolimus. I risultati migliori sono stati osservati nei pazienti il cui tumore esprimeva specifiche proteine, segno di attivazione delle vie metaboliche colpite dai farmaci utilizzati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento