menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
060811_Prendiamoci-a-Cuore

060811_Prendiamoci-a-Cuore

'Per il Tuo Cuore', cardiologie aperte per visite gratuite

Caserta - In Italia ogni anno sono 60.000 le vittime di morte cardiaca improvvisa, di cui circa 1000 fra i giovani e gli sportivi. Nell'80% dei casi si tratta di atleti dilettanti o ai primi livelli agonistici, ma non mancano le vittime note come...

In Italia ogni anno sono 60.000 le vittime di morte cardiaca improvvisa, di cui circa 1000 fra i giovani e gli sportivi. Nell'80% dei casi si tratta di atleti dilettanti o ai primi livelli agonistici, ma non mancano le vittime note come Piermario Morosini e Vigor Bovolenta. Morti - in molti casi - evitabili con la prevenzione.
Proprio per questo la Fondazione 'Per il Tuo Cuore" Onlus, dell'Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO), promuove anche quest'anno una settimana di informazione, sensibilizzazione e raccolta fondi per prevenire le malattie cardiovascolari e l'arresto cardiaco nei giovani e negli sportivi. Anche la Lega Calcio di Serie A sostiene la Campagna, e "dedica" alla salute del cuore la 24a giornata di campionato di domenica 16 febbraio. Con il Patrocinio della Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC), portavoce dell'urgenza di prendersi cura del cuore è il CT della Nazionale Cesare Prandelli, testimonial d'eccezione nello spot della Campagna.
"Anche la nostra Regione sostiene la Campagna "Al cuor non si comanda" - afferma Franco Mascia, Presidente regionale della Fondazione per il Tuo Cuore dell'ANMCO - Da lunedi 10 a domenica 16 febbraio i reparti di cardiologia degli ospedali aderenti all'iniziativa saranno aperti al pubblico per incontri informativi, visite gratuite e iniziative educative per sensibilizzare i cittadini sui temi della prevenzione. Per tutta la settimana si potrà sostenere la ricerca sulle malattie cardiovascolari con una donazione al numero unico 45595: con un SMS si dona 1 euro oppure 2 o 5 euro con una chiamata da rete fissa".
"La raccolta fondi, ha come finalità il finanziamento di progetti di ricerca volti alla prevenzione della morte cardiaca improvvisa, corsi di formazione in rianimazione cardiopolmonare rivolti a squadre di calcio dilettantistiche e a circa 40.000 studenti di 60 scuole superiori in tutte le Regioni e l'acquisto di almeno 60 defibrillatori da distribuire a squadre calcistiche giovanili" - afferma Michele Gulizia, coordinatore nazionale della Campagna e Presidente designato ANMCO.

"L'arresto cardiaco improvviso nei giovani è relativamente raro ma terribile perché spezza una vita nel fiore degli anni: ogni anno sono circa 1000 i casi di morte cardiaca improvvisa al di sotto dei 35 anni" - commenta Attilio Maseri, Presidente della Fondazione per il Tuo Cuore - "Solo prevenzione e ricerca possono ridurre questo numero. "Al cuor non si comanda" ma del cuore dobbiamo averne cura tutti".
In Campania hanno aderito all'iniziativa le seguenti strutture: Ospedale San Gennaro di Napoli, Ospedale Cardarelli Napoli, Fondazione Pascale Napoli, Ospedale Monaldi Napoli, C.T.O. Napoli, Ospedale Santa Maria della Carità Nola (NA), Ospedale Santa Maria della Misericordia Sorrento (NA), Ospedale San Leonardo Castellammare di Stabia (NA), Ospedale Anna Rizzoli Ischia (NA), Centro di Cardiologia Vigorito Arzano (NA), Presidio Ospedaliero Ariano Irpino (AV), Ospedale Civile Ave Gratia Plena, Piedimonte Matese (CE), Ospedale Moscati di Aversa (CE), Ospedale S.Anna e S. Sebastiano (CE), Ospedale Ave Gratia Plena San Felice a Cancello (CE), Ospedale Ruggi D'Aragona di Salerno, Ospedale S. Luca Vallo delle Lucania (SA), Azienda Ospedaliera Rummo di Benevento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento