Scuola

Itc Guido Carli, la Preside si rivolge agli studenti: 'Le regole vanno rispettate, solo cosi' si cresce'

Casal di Principe - Il Dirigente Scolastico dell'Istituto Tecnico Commerciale "Guido Carli" di Casal di Principe Emilia Trasacco ha inviato un messaggio ai studenti e genitori per spiegare la nuova filosofia che da quest'anno governa l'istituto...

Il Dirigente Scolastico dell'Istituto Tecnico Commerciale "Guido Carli" di Casal di Principe Emilia Trasacco ha inviato un messaggio ai studenti e genitori per spiegare la nuova filosofia che da quest'anno governa l'istituto casalese, punto di riferimento e palestra formativa per tanti giovani dell'agro aversano.Con l'applicazione del Regolamento di Istituto, la nuova dirigente (arrivata proprio quest'anno) vuole cercare di proporre al territorio una scuola all'insegna della qualità e della legalità, dove vi siano momenti di confronto con le istituzioni e le famiglie.

Sono stati attivati percorsi di collaborazione e formazione con le forze dell'ordine e sono stati eliminati quei piccoli simboli negativi che etichettavano l'istituto all'esterno. Maggior rigore viene chiesto nel rispetto delle regole elementari di convivenza nell'istituzione scolastica."Tanto per fare un esempio - ha spiegato il dirigente scolastico - nelle scuole d'Italia l'orario scolastico è di sessanta minuti, non è ammissibile quindi che a Casal di Principe possa essere ridotto, salvo casi eccezionali di cui comunque abbiamo tenuto conto. Ciò non deve essere visto come un'imposizione, ma come un vantaggio: le ore di lezione sono un prezioso momento di crescita e formazione, di cui i ragazzi beneficeranno nel corso della loro vita. Dopo il diploma, si confronteranno con il mondo del lavoro e dell'università e il loro successo dipende proprio da quanto hanno lavorato a scuola. Da grandi mi ringrazieranno".
Ovviamente le mancate concessioni hanno portato un po' di malcontento fra i giovani che frequentano l'istituto: anche per questo motivo, mercoledì mattina gli studenti hanno disertato le lezioni, con un'assenza di massa. "Probabilmente, un gruppo di ragazzi ha voluto manifestare il proprio dissenso in questo modo - ha dichiarato la preside - ma devono capire che è un modo sbagliato: ci sono altri canali di comunicazione, nel rispetto del regolamento e di altri compagni che magari volevano entrare. Per questo motivo, ho chiesto ai docenti di avvertire i genitori, invitandoli ad accompagnare gli alunni venerdì mattina, al rientro in classe dopo la sospensione: sono certa che le famiglie apprezzeranno questo ritrovato rigore e collaboreranno con l'istituzione scolastica per far rispettare le regole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itc Guido Carli, la Preside si rivolge agli studenti: 'Le regole vanno rispettate, solo cosi' si cresce'

CasertaNews è in caricamento