menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ticket sanitario solo per anziani con pensioni sociali, patologie gravi, per chi e' disoccupato o per le famiglie numerose

(Roma) E' allo studio l'ipotesi di esenzione dai ticket solo al compimento dei 65 anni ed avendo un reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro annui. Si tratta della proposta che le Regioni hanno avanzato in sede di tavolo tecnico in vista...

(Roma) E' allo studio l'ipotesi di esenzione dai ticket solo al compimento dei 65 anni ed avendo un reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro annui. Si tratta della proposta che le Regioni hanno avanzato in sede di tavolo tecnico in vista della riforma della compartecipazione alla spesa sanitaria, prevista dal Patto per la Salute ed ormai giunta ad una stretta con la proposta definita dai tecnici che ora passerà al vaglio del tavolo politico degli assessori regionali e del ministro della Salute. La proposta è stata avanzata formalmente dal coordinatore degli assessori regionali alla Sanità, Luca Coletto. "L'ipotesi, e sottolineo ipotesi, di me avanzata oggi rispetto alla possibilità di abolire l'esenzione dal ticket per gli over 65 riguarda esclusivamente persone sane e benestanti. Invito tutti a non fare confusione con un'abolizione generale che non esiste e non esisterà mai, nemmeno come esercizio scolastico".
Lo precisa l'Assessore regionale alla sanità del Veneto Luca Coletto, anche nella sua veste di coordinatore delle Regioni italiane in materia sanitaria, in relazione ad alcune erronee interpretazioni date a dichiarazioni rilasciate sull'argomento specifico.

"Di sicuro però - conclude Coletto - il Governo non può continuare a farsi bello annunciando nuovi inserimenti nei livelli essenziali di assistenza e tagliare contemporaneamente i fondi, perché nessun buon padre di famiglia potrebbe pensare di spendere di più avendo meno soldi di prima nel portafoglio, a meno che con i costi standard non si vada immediatamente a tagliare laddove si spreca".
La proposta resta quindi quella di togliere l'attuale esenzione dal pagamento dei ticket sanitari al compimento dei 65 anni e prevederla solo per anziani con pensioni sociali, patologie gravi, per chi è disoccupato o per le famiglie numerose. Le aspettative di vita ''sono aumentate - rileva Coletto - e si va in pensione più tardi; dunque non ha senso dare esenzioni a persone non afflitte da gravi patologie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento