rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Politica

Pd, via al tesseramento. Mirabelli cerca l’unità, ma è difficile

Il congresso provinciale si dovrebbe svolgere tra dicembre e gennaioo, ma senza un nome unitario potrebbe anche essere rinviato

Tensione non c’è stata, ma qualche dettaglio è emerso. La certezza è che il Partito democratico di Caserta avvierà la fase del tesseramento, così come previsto, dal prossimo 28 ottobre, anche se non è ancora chiara la data in cui lo stesso sarà fermato. Molto dipenderà dal termine ultimo che sarà fissato per i congressi provinciali: se si vota entro la fine dell’anno, la raccolta dei tesserati finirà qualche giorno prima del voto; in caso di elezione del coordinatore provinciale rimandata a gennaio, allora si arriverebbe fino al 31 dicembre. 

L’aspetto che è emerso dalla riunione è che il commissario provinciale Franco Mirabelli vorrebbe arrivare ad una soluzione unitaria, senza una “conta” tra le varie anime del partito. Ma ad oggi sembra onestamente difficile che tale soluzione possa andare in porto. Ed il “pericolo” che qualcuno inizia a far trapelare è che, alla fine, l’elezione del nuovo coordinatore provinciale di Caserta possa anche essere rimandata a data da destinarsi, per evitare tensioni, spaccature e polemiche alla vigilia del congresso nazionale e della tornata per le elezioni europee.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, via al tesseramento. Mirabelli cerca l’unità, ma è difficile

CasertaNews è in caricamento