rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Politica Casal di Principe

ELEZIONI 'Mal di pancia' in maggioranza per la ricandidatura a sindaco di Natale

Screzi tra alcuni consiglieri che non hanno accettato l'imposizione dall'alto del primo cittadino uscente

Il sindaco di Casal di Principe Renato Natale si è ufficialmente ricandidato per le prossime elezioni amministrative del 2019 ma quello che è emerso dalla riunione di lunedì 17 dicembre è tutt’altro che un gruppo unito. Il primo cittadino ha auspicato che “tutti coloro che hanno contributo alla rinascita della città si ricandidino con me”, ma è proprio su questo punto che già adesso la ‘maggioranza’ sta iniziando a traballare.

All’Assemblea degli amministratori (come l’ha chiamata il sindaco Natale) erano presenti tutti gli assessori e i consiglieri di maggioranza ma quello che tutti ‘temevano’ è successo: il medico è arrivato in sala e dopo una breve dichiarazioni ha annunciato la sua ricandidatura ‘imponendo’ quindi il suo nome a capo della coalizione di liste che dovrà sostenerlo. E qui qualche coccio è iniziato a rompersi: il sindaco non ha voluto minimamente che ci fosse una partecipazione nella scelta del ‘leader’ da presentare al voto della primavera del 2019. Ed ha (appunto) obbligato assessori e consiglieri a ‘prendere atto’ della sua decisione.

E questa mossa non è piaciuta a tutti. Ci sono stati alcuni fedelissimi che con un continuo movimento in su e in giù della testa hanno accettato (fisiologicamente) ogni decisione del primo cittadino ma c’è stato anche qualche esponente della maggioranza che per ora ha deciso di prendere tempo. Sì perché non è poi così scontata che la squadra possa compattarsi in vista delle amministrative.

Alcuni ‘screzi’ interni di questi mesi di amministrazione si sono portati avanti fino alla ‘resa dei conti’ della scelta del candidato sindaco. Renato Natale era ed è probabilmente la scelta di tutti gli amministratori ma la mancanza di partecipazione e di condivisione della scelta con tutti gli esponenti della maggioranza ha portato a qualche mal di pancia di troppo. Difficile (se non impossibile) trovare un ‘leader’ all’interno del gruppo che possa staccarsi e costruire una propria lista autonoma per le elezioni. Tanto impossibile invece non è la ‘rottura’ del gruppo con una ‘costola’ della maggioranza prova a scoprire nuovi lidi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ELEZIONI 'Mal di pancia' in maggioranza per la ricandidatura a sindaco di Natale

CasertaNews è in caricamento