rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Politica

I socialisti ripartono dal 'penta coordinamento'. "Le Regionali sfida al salvinismo" I FOTO

Il segretario nazionale Maraio battezza i nuovi vertici provinciali

Presentazione ufficiale questa mattina in Comune a Caserta del nuovo coordinamento provinciale del Partito socialista alla presenza del segretario nazionale Enzo Maraio. Al tavolo anche il segretario regionale Michele Tarantino, che lascia oggi il partito casertano nelle mani di Carmen Cipollone, Gianfranco Corvino, Antonio Freda, Raffaele Piazza ed Espedito Ziello.

Il sindaco di Caserta Carlo Marino ha portato i saluti, sottolineando "il valore del rapporto con il Partito socialista nella coalizione e ciò che riesce a mettere in campo per la programazione della città, sui temi della cultura e dello sviluppo".

piazza cipollone marino-2

Maraio, dal canto suo, ha annunciato una conferenza programmatica entro la fine di novembre in cui, nel casertano, saranno chiarite linee e liste. Ha annunciato, inoltre, che il partito presenterà una lista regionale che coniugherà energie giovani e competenze. Ha confermato, poi, l'appoggio del Partito Socialista al governo nazionale, auspicando unità per le Regionali che "saranno il banco di prova per una sfida al salvinismo che non è sicuramente vinta con il varo del Governo col Movimnento 5 Stelle".

maraio socialisti caserta-2

Al tavolo erano presenti anche i consiglieri comunali Gianluca Iannucci e Pasquale Antonucci, mentre era assente l'ex coordinatore provinciale Francesco Brancaccio, membro della segreteria nazionale del partito. "Corre sempre, sarà a Firenze (alla Leopolda, ndr)" ha risposto con una battuta il segretario nazionale Maraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I socialisti ripartono dal 'penta coordinamento'. "Le Regionali sfida al salvinismo" I FOTO

CasertaNews è in caricamento