menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Alfonso Golia

Il sindaco Alfonso Golia

Il sindaco sfida i dissidenti del Pd: "Ogni chiarimento sarà fatto pubblicamente"

Golia replica alla richiesta di Santulli & Co: "Pronto a discutere in consiglio comunale"

“Resto a disposizione della città e ulteriormente a servizio dei richiedenti e del consiglio comunale tutto, per fornire pubblicamente ogni ulteriore dettaglio per declinare in modo puntuale ed inconfutabile i percorsi amministrativi intrapresi”. Il sindaco di Aversa Alfonso Golia mette nero su bianco la sua risposta ai consiglieri comunali dissidenti del Partito democratico Paolo Santulli, Eugenia D’Angelo, Maurizio Danzi e Francesco Forleo che, nei giorni scorsi, avevano inviato un documento allo stesso Golia, al segretario regionale Pd Leo Annunziata ed al presidente della commissione Garanzia Giosuè Fioretto per motivare la loro decisione di bocciare la delibera sulla salvaguardia di bilancio che ha avviato l’iter per lo scioglimento dell’amministrazione comunale di Aversa.

Nella stessa lettera, i 4 consiglieri dissidenti avevano dettato anche le loro condizioni per votare il bilancio nella seduta che sarà riconvocata per la prossima settimana, ma Golia nella sua lettera di risposta ha spiegato che “le spiegazioni saranno date pubblicamente”. “La sfida di portare la nostra comunità in un porto sicuro non è solo la sfida di una parte, ma è la sfida della città tutta - scrive Golia - Il percorso di risanamento economico avviato va rilanciato con forza, attraverso la costruzione di un campo democratico sempre più riformista, mantenendo il forte protagonismo collettivo dal basso, e rinsaldando un legame programmatico con una filiera Istituzionale capace di tradurre in azioni concrete le istanze del nostro territorio”.

Pertanto, aggiunge, “la chiarezza su quanto messo in campo dall'assessorato alle Finanze e dall'amministrazione comunale, anche grazie al contributo costruttivo delle minoranze, serve sicuramente per informare e rendere protagonisti veri e consapevoli i cittadini, che continuano ad avere fiducia nella politica, ma va fatta dinanzi alla città ed in Consiglio Comunale. Altresì al segretario regionale e cittadino il compito di organizzare, se lo ritengono opportuno, un incontro sul tema tecnico”. Golia chiude affermando che difenderà “in ogni luogo la veridicità degli atti con forza l'azione di risanamento avviata per l'ente da questa amministrazione di centrosinistra”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linea bloccata sulla Roma-Napoli, centinaia di pendolari "appiedati"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento