rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Politica Aversa

Il sindaco non molla l’assessore, ora si prova a bloccare la mozione di sfiducia

Tensione nella riunione coi consiglieri: azzeramento non prima di dicembre

I rumors che sono arrivati nei giorni scorsi sono stati spazzati via dalla discussione molto accesa che c’è stata venerdì e che ha riportato le nubi sulla maggioranza guidata dal sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro.

Perché mentre i ‘mediatori’ guidati dal consigliere Renato Oliva cercavano una soluzione per evitare di arrivare al voto di sfiducia in aula contro l’assessore all’Ambiente Marica De Angelis (per evitare che, grazie al voto segreto, si possa arrivare ad una bocciatura sonora per l’assessore) dall’altra parte il sindaco ha dimostrato di non voler sentire ragione. Se azzeramento ci dovrà essere questo non avverrà prima di dicembre, proprio la tempistica annunciata nei giorni scorsi per poter tentare di recuperare l’assessore con un altro ruolo in Comune anche fuori dall’esecutivo.

E così la riunione di maggioranza di venerdì si è trasformata in un nuovo scontro di idee e di “verifica politica” senza una vera soluzione. E tutto ora resta in bilico. Anche se da questa mattina sta circolando con forza la notizia che sarebbe stato dato mandato alla segretaria comunale di trovare un cavillo nella mozione di sfiducia nei confronti dell’assessore all’Ambiente per evitare di discutere la mozione di sfiducia in consiglio comunale. Perché il rischio che alcuni consiglieri di maggioranza votino contro la De Angelis è forte ed a quel punto il sindaco sarebbe davvero in bilico. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco non molla l’assessore, ora si prova a bloccare la mozione di sfiducia

CasertaNews è in caricamento