Due nuovi consiglieri in Provincia. Dopo 5 anni si votano anche i bilanci

Sferragatta e Scaldone sono le new entry. Al vaglio anche i documenti contabili degli ultimi 5 anni

Nunzio Sferragatta ed Antonella Piccerillo

Due facce nuove in consiglio provinciale. Il presidente Giorgio Magliocca ha convocato per giovedì 8 ottobre alle 11 (in seconda convocazione per il giorno dopo alla stessa ora) la seduta nella quale ci saranno le surroghi di due amministratori decaduti: Gianluigi Santillo di Piedimonte Matese ed Antonella Piccerillo di Macerata Campania. Il primo è decaduto dopo lo scioglimento dell’Ente; la seconda perché non si è ricandidata alle Comunali giocandosi la carta delle Regionali con la Lega. Al loro posto entreranno Nunzio Sferragatta di Maddaloni, della lista Noi Moderati (vicino al consigliere regionale Giovanni Zannini) e Teodoro Scalzone di Casal di Principe. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’ordine del giorno della seduta della prossima settimana, ci sarà anche la ratifica del Decreto Presidenziale numero 182 del 10 agosto 2020, per i lavori urgenti in danno della Regione Campania per la “Risistemazione del tratto di sponda franato del fiume Volturno in prossimità del ponte sulla S.P. 176 Grazzanise Brezza. Poi una serie di delibere finanzierie, oltre all’approvazione dei vari bilanci ancora non approvati (dal 2015 al 2019) che dovrebbe permettere finalmente alla Provincia di Caserta di uscire dal dissesto finanziario. Inoltre sarà portata in discussione anche la delibera di istituzione del Coordinamento del Forum dei Giovani della Provincia di Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • Muore un altro paziente che aveva contratto il virus nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento