rotate-mobile
Politica

Rimpasto in giunta: rischia anche l'assessore alle Finanze

Il gruppo Guida-Tenga chiede spazio per un proprio delegato

Sono trascorsi quasi due mesi dalle elezioni politiche ma al Comune di Caserta resta ancora da 'tappare il buco' lasciato dall'assessore Luigi Bosco che ha salutato la squadra di governo. Al suo posto sarebbe dovuto entrare il consiglere comuale Antonio De Lucia ma, fino ad oggi, il sindaco Carlo Marino non ha ancora provveduto a firmare il decreto di nomina.

Negli ultimi giorni, inoltre, al primo cittadino del Partito democratico sono giunte anche altre richieste. Come quella del gruppo 'Origini', composta da Francesco Guida e Donato Tenga, che ha chiesto a Marino di rispettare i patti di inizio legislatura, mettere da parte l'assessore Gerardina Martino (delegata alle Finanze) e permettere l'indicazione di un delegato in quota al gruppo conisliare.

Da monitorare anche la posizione dell'assessora in quota 5 Stelle Carmela Mucherino, il cui futuro è sempre in bilico a causa dell'interruzione dei rapporti, a livello nazionale, tra Pd e pentastellati di Giuseppe Conte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimpasto in giunta: rischia anche l'assessore alle Finanze

CasertaNews è in caricamento