Ricorso al Tar dell'ex opposizione: "Elezioni da annullare"

I due gruppi dell'ex minoranza si affidano alla giustizia amministrativa: "Ci sono vizi di sostanza e di forma"

Il Municipio di San Cipriano d'Aversa

Gli ex gruppi di opposizione di San Cipriano,San Cipriano Bene Comune del capogruppo Margherita Iovine e San Cipriano nel Cuore, rappresentato da Gennaro Di Bonito, hanno presentato ricorso al Tar per l'annullamento del verbale di proclamazione degli eletti. Questa decisione era stata paventata già subito dopo il voto ed oggi è realtà: l’atto è stato preparato dagli avvocati Francesco Maresca e Mario Caliendo. La richiesta presentata è quella di annullamento del verbale di proclamazione degli eletti, ovvero l’annullamento delle elezioni amministrative che si sono tenute a settembre scorso. Secondo chi ha presentato il ricorso ci sarebbero dei problemi di sostanza e di forma.

Va ricordato che solo pochi giorni prima di presentare le liste a San Cipriano d’Aversa, si era consumata la rottura proprio tra i due gruppi di opposizione San Cipriano Bene Comune e San Cipriano nel Cuore ed la compagine rappresentata dall’allora candidato sindaco Vincenzo Caterino. Una rottura definitiva che ha portato gli ex gruppi di minoranza a non partecipare alla competizione elettorale ed una sola lista presentata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

  • La Dea bendata bacia il casertano: vinti 100mila euro

Torna su
CasertaNews è in caricamento