Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Iodice-Stellato, nuova proroga: la guerra per la Regione nel riconteggio delle schede

Il Consiglio di Stato concede altro tempo alla Prefettura per completare l’iter

Maria Luigia Iodice e Steve Stellato

La Prefettura di Napoli ha evidenziato “la mancata rispondenza di talune risultanze elettorali (dati risultanti dai verbali delle operazioni elettorali ed annotazione nelle tabelle di scrutinio)” rispetto alla verifica effettuata sull’effettiva consistenza numerica del voto di preferenza attribuito ai candidati Agostino detto “Steve” Stellato di Bellona e Maria Luigia Iodice di Marcianise, quest’ultima consigliera regionale eletta nella lista ‘Noi Campani’.

Per questo motivo il Consiglio di Stato ha disposto la nuova udienza nella battaglia per il posto in consiglio regionale per il 21 settembre, fissando quale data per l’ultimazione delle operazioni di verificazione il giorno 31 luglio 2021, mentre il deposito della relazione conclusiva dovrà avvenire entro Ferragosto.

La battaglia giudiziaria, dunque, per il posto da consigliere regionale arriverà dunque a dopo l’estate, secondo quanto disposto dalla Seconda Sezione (Diego Sabatino, presidente). Sotto la lente, dopo il ricorso di Steve Stellato, sono fine decine di sezioni nei comuni di Caserta, Marcianise, Aversa, Portico, San Prisco, Recale, San Pietro Infine, Capodrise, Macerata Campania, Portico di Caserta, San Marco Evangelista, San Cipriano d’Aversa, Succivo, Villa di Briano, Casapulla, Castello Matese, Pontelatone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iodice-Stellato, nuova proroga: la guerra per la Regione nel riconteggio delle schede

CasertaNews è in caricamento