rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Politica Baia e Latina

Terremoto in giunta: revocato il vicesindaco

Decreto del sindaco che ha deciso di affidare il ruolo di numero due a Sangermano

Terremoto in giunta comunale, il primo cittadino Giuseppe Di Cerbo revoca il vicesindaco Michele Palestina e nomina il consigliere Sangermano Giuseppe, nuovo numero due dell’ente. La maggioranza consiliare del gruppo “Baia e  Latina-Rinasce” sembra ormai essere in piena crisi politica. Il primo cittadino avrebbe nell’atto di revoca contestato a Palestina di avere assunto un atteggiamento prima non collaborativo, tanto da dover l’Ente ricorrere a formali e notificate convocazioni di giunta comunale, poi, di decisa contrarietà, espressa in entrambi i consessi collegiali, a determinanti scelte amministrative e solo per una di esse argomentandone  le ragioni” e contestando all’ex vicesindaco “di non fornire alcun contributo costruttivo alla formazione della volontà collegiale come da egli stesso stigmatizzata nell’astensione dal voto nella seduta consiliare del 31 luglio che è anche astensione nel voto essendo assolutamente priva di argomentazioni per cui il Consesso Consiliare non ne ha potuto apprezzare il valore, il contributo alla formazione della volontà collegiale che, piuttosto, ha visto la corale adesione della minoranza consiliare agli argomenti del gruppo comunale di volontariato di protezione civile del comune di Baia e Latina e della comunità energetica rinnovabile e solidale (C.E.R.S.) tra i Comuni di Baia e Latina e Roccaromana - tesa quest’ultima a promuovere il cambiamento culturale, materiale ed immateriale, basato sul risparmio energetico e l’efficienza dei consumi di cittadini, piccole e medie imprese e amministrazioni comunali”. Nelle prossime ore Michele Palestina e Antonio Landolfi sarebbero pronti a formare un nuovo gruppo autonomo consiliare e non si esclude una mozione di sfiducia allo stesso Di Cerbo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in giunta: revocato il vicesindaco

CasertaNews è in caricamento