Regionali 2020. Schiavone 'rompe il silenzio': c'è una nuova ipotesi per la candidatura

Bosco incontra Peppe Razzano (intesa difficile) e pensa all'assessore Petrella

Luigi Bosco e Peppe Razzano

“Una piccola sosta per ripartire più veloci di prima, per la nostra Terra, per la nostra Campania. Mi scuso con i cittadini di Teano. Recupereremo presto, prestissimo”. E’ questo il messaggio che ha rotto il silenzio di Massimo Schiavone, il presidente del consiglio comunale di Sessa Aurunca che domenica è stato escluso dalla lista ‘Noi Campani’ dopo un duro faccia a faccia col coordinatore della lista Luigi Bosco, consigliere regionale uscente.

Schiavone oggi aveva in programma una tappa a Teano del suo tour per la campagna elettorale ma è stato costretto ad annullarlo in attesa della definizione della nuova lista in cui sarà candidato. Dopo i contatti col Partito democratico (ma la partita è apparsa difficile da subito per la concomitante presenza del consigliere regionale Gennaro Oliviero, anche lui di Sessa Aurunca) nelle ultime ore si è fatta forte l’idea di una candidatura nella civica Fare Democratico, una lista a sostegno di Vincenzo De Luca che avrà come capolista il vice direttore del TgR Campania Geo Nocchetti, che da 3 anni vive a Castel Volturno. E' atteso un annuncio a stretto giro da parte di Schiavone che così potrà riprendere la sua campagna elettorale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte ‘Noi Campani’, invece, Luigi Bosco (che oltre a Schiavone deve sostituire anche il sindaco di Casapesenna Marcello De Rosa che si è ritirato) ha incontrato nella giornata di lunedì Peppe Razzano per convincerlo ad accettare la candidatura in lista, ma l’ex candidato sindaco di Maddaloni non sembra propenso a lasciare ‘De Luca presidente’. Nelle ultime ore si è fatta forte l’ipotesi di una candidatura dell’assessore di Santa Maria Capua Vetere Francesco Petrella, fedelissimo di Bosco.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Titolare positivo al Covid-19, chiuso lo Sweet Cafè

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento