Fratelli d'Italia, Cangiano pensa a Cirielli presidente per le Regionali

Il coordinatore brinda all'ingresso della Petrenga in Senato e guarda alle prossime elezioni

La senatrice Petrenga con Giorgia Meloni, il coordinatore regionale Cangiano ed Edmondo Cirielli

Uno sguardo al presente e uno al futuro per Gimmi Cangiano, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, che può esultare per l’ingresso in Parlamento di un nuovo esponente casertano del partito di Giorgia Meloni.

É il caso di Giovanna Petrenga, esponente di spicco di Fratelli di Italia che ritorna al Senato grazie all'elezioni all'Europarlamento del senatore Raffaele Stancanelli. "L'ingresso in Senato di Giovanna Petrenga - spiega Cangiano - si inserisce nell'ottica di una crescita costante di Fratelli d’Italia in Regione Campania. Veniamo da lusinghieri risultati, ottenuti sia alle Europee che alle amministrative. Siamo riusciti ad eleggere anche i primi sindaci di bandiera, in città simbolo come Castel Volturno. Gli elettori ci hanno riconosciuto principalmente la coerenza delle idee e poi la bontà dei progetti politici presentati:chiari, realizzabili e tesi a tutelare i nostri cittadini”.

Ma lo sguardo di Cangiano guarda anche ai prossimi appuntamenti elettorali, con in testa le Regionali del prossimo anno. Nei giorni scorsi si è tenuto infatti un tavolo regionale che ha unito i tre partiti espressione del centrodestra campano: Forza Italia, la Lega e Fratelli di Italia. 

“È stato un incontro davvero costruttivo- spiega il coordinatore regionale del partito - dove si è discusso della linea politica da seguirebbe vista delle prossime elezioni regionali e che ci ha visti condividere una idea di Regione Campania diametralmente opposta rispetto a quella perpetrata in questi anni da una indegna gestione del centrosinistra. Fratelli d'Italia c'è. Cresce. E si propone quale forza importante ed imprescindibile per ridare alla nostra Regione la dignità politica che merita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cangiano non nasconde di puntare a strappare un suo nome per la candidatura a governatore della Regione: “Abbiamo la voglia, abbiamo la forza, ed abbiamo le potenzialità umane e politiche. Penso, tra i tanti, a Edmondo Cirielli, da sempre uomo di destra, uomo di partito e soprattutto uomo della sua Regione. La sfida è appena iniziata. E noi siamo pronti ad accettarla. E a vincerla".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Treno deragliato, chiuso un tratto dell'A1. Automobilisti 'sequestrati' in autostrada

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Il boato, poi le fiamme in autostrada: tir distrutto e conducente salvo per 'miracolo' | FOTO

  • Fiumi di droga. Orefice inguaiato dal pentito “compagno di classe”

  • Muore a 30 anni, Marcianise piange Raffaella

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento