rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
CasertaNews

CasertaNews

Redazione

Primarie centrosinistra, vince Carlo Marino: "Grande partecipazione, spero di non deludere"

Caserta - Carlo Marino vince le primarie del centrosinistra a Caserta e sarà il candidato sindaco della coalizione. L'avvocato penalista casertano, già sconfitto la scorsa volta contro Pio Del Gaudio, ha battuto, dopo un testa a testa, l'altro...

Carlo Marino vince le primarie del centrosinistra a Caserta e sarà il candidato sindaco della coalizione. L'avvocato penalista casertano, già sconfitto la scorsa volta contro Pio Del Gaudio, ha battuto, dopo un testa a testa, l'altro candidato Enrico Tresca, staccandolo di un centinaio di voti. Hanno votato 3218 persone che si sono recate ieri presso la Parrocchia del Buon Pastore per votare il loro candidato. Un successo che va ogni oltre e rosea previsione per il centrosinistra. In lizza Enrico Tresca e Carlo Marino del Pd, e Maria Grazia Guarino di Scelta Civica. I seggi, ubicati presso la parrocchia del Buon Pastore, si sono aperti alle 8 e si sono chisi alle 21. In tarda serata, saputo il risultato, c'è stato un lungo applauso e abbracci di felicitazioni anche tra i candidati. Su facebook è arrivato anche il commento di uno dei suoi sfidanti, Raffaele Cutillo: "In bocca al lupo a Carlo Marino vincitore delle primarie e ora candidato a sindaco di Caserta, espressione del Partito Democratico".

“Vi ringrazio per la fiducia che riponete oggi su di me. Farò tutto quello che è necessario per guidare il centrosinistra al successo. Spero quindi di non deludervi. Ci sono giornate come queste che ci riconciliano con la politica e con l'impegno civile. Abbiamo dato prova di serietà, di correttezza, di grande trasparenza. In una parola: siamo democratici”. Così ha esordito Carlo Marino subito dopo la vittoria nelle primarie che lo ha reso ufficialmente il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra alle Amministrative del prossimo 5 giugno.

“Un ringraziamento particolare – ha proseguito Marino - a Maria Grazia Guarino e a Enrico Tresca che hanno condiviso con me questa esperienza. Da domani dobbiamo trasformare tutto quello che abbiamo fatto fino ad oggi in un forte e unitario movimento civico in grado di coinvolgere l'intera città. Nasce oggi a Caserta la vera e unica alternativa a quanto successo in questi anni difficili. Dobbiamo convincere chi ancora è scettico, incredulo, dubbioso, a partecipare, a venire con noi, a dare il suo contributo alla nuova stagione di cambiamento che farà di Caserta una delle città più moderne, più organizzate e più belle del Sud. Questo, in sintesi, è il nostro programma”.

Marino, poi, ha sottolineato la straordinaria partecipazione popolare alle primarie del Pd, che ha fatto registrare un numero di oltre 3200 votanti. “Ringrazio di cuore i volontari che hanno collaborato all’organizzazione di questo bellissimo momento di democrazia. Mi rivolgo, poi, a tutti i militanti e agli elettori del centrosinistra, che hanno partecipato così numerosi, trasformando la scelta del candidato sindaco nella prima pietra su cui costruire il nostro successo. Mi rivolgo a voi per stringere un patto: facciamo in modo che il clima che si è creato tra di noi in questi giorni possa durare per molto tempo ancora, e che sia - in un panorama sconsolante fatto di forze politiche che si dividono e che si dilaniano in lotte di potere - la "ragione in più" per convincere i cittadini di Caserta ad affidarci il governo della città. Il mio impegno - ha aggiunto Marino - sarà quello - se il nostro progetto avrà successo - di governare garantendo nuovi e più ampi spazi di partecipazione democratica, sottoponendo le decisioni più importanti alla valutazione diretta dei cittadini”.

L’appello finale del candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra è rivolto all’immediato futuro: “Ora dobbiamo pensare a vincere. Per farlo è necessario parlare a tutti: ai nostri elettori tradizionali, con particolare attenzione a quelli che in questi anni abbiamo perso, e che hanno scelto l'astensione o movimenti di protesta. Dobbiamo saper parlare, però, anche agli elettori moderati, delusi e frustrati da un centro destra di incapaci e di disonesti, che hanno portato Caserta al punto a cui è oggi. Grazie, di cuore, a tutti voi. Prego Dio - ha concluso Marino -di aiutare me e la mia famiglia. Per affrontare questa prova conservando la nostra serenità. La nostra semplicità”.

Si parla di

Primarie centrosinistra, vince Carlo Marino: "Grande partecipazione, spero di non deludere"

CasertaNews è in caricamento