rotate-mobile
Politica Casapulla

Si dimette il presidente del consiglio comunale

Santorelli resta nel gruppo consiliare di maggioranza

"Mancano sintonia e serenità". E' per questo che Santina Santorelli si è dimessa da presidente del consiglio comunale di Casapulla. Lo ha spiegato nella nota inviata al sindaco Renzo Lillo, al segretario comunale e ai consiglieri comunali nella giornata di giovedì 17 febbraio. Riferimento del gruppo Bosco, Santorelli ha deciso di restare in maggioranza. Non lascia il consiglio comunale nè passa in minoranza. Ma resta seduta in Assise nel gruppo con cui è stata eletta, "Casapulla al centro".

"Dopo una lunga e attenta riflessione vi comunico che ho deciso di dimettermi dalla carica di Presidente del Consiglio. In questi anni ho agito con umiltà e correttezza al fine di creare rapporti di fiducia e stima con il sindaco, gli assessori e i consiglieri. Ad oggi però mi trovo a dover scegliere di interrompere questa mia esperienza che non sarebbe giusto continuare in assenza di sintonia e serenità". Lo ha dichiarato Santorelli nella nota inviata al sindaco e ai consiglieri. Una nota che che sa più di addio che di arrivederci o che comunque avrebbe fatto pensare - leggendo solo questa prima parte - ad un addio. Tant'è che Santorelli prosegue con il ringraziare i cittadini che nel 2019 l'hanno votata e i colleghi di maggioranza e minoranza che le avrebbero consentito di svolgere il suo ruolo "nonostante i diversi punti di vista su alcuni temi".

Poi  puntualizza la sua decisione: "Resto come consigliere comunale nel gruppo di maggioranza 'Casapulla al centro', per rispetto e coerenza verso tutti coloro che hanno creduto nelle mie potenzialità, al fianco del sindaco Renzo Lillo e poichè ad oggi non ci sono motivazioni tali da spingermi ad altre decisioni". Parole con cui l'ex presidente dell'Assise dunque fuga ogni dubbio ma anche evidenzia che la sua posizione sarà però critica. La stessa dichiara: "Mi impegno ad avere un atteggiamento politico più critico e riflessivo per il bene collettivo". E anche questa parole sanno di un addio che però poi è divenuto arrivederci o quantomeno confermano che non è tutto oro ciò che qualcuno della maggioranza vuol far trasparire all'esterno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si dimette il presidente del consiglio comunale

CasertaNews è in caricamento