Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Nasce Alleanza Italiana Territori, Nicoletta Pomposo è la coordinatrice provinciale

Il presidente nazionale Francesco Pionati fonda il nuovo movimento politico

Nicoletta Pomposo coordinatore di Alleanza Italiana Territori

Un nuovo movimento si affaccia nel panorama politico nazionale: si tratta di Alleanza Italiana Territori che senza alcun riferimento a destra o a sinistra si pone come alternativa a quelli già preesistente ma che non tutti i moderati, per un motivo o per un altro, intendono riconoscere. Il battesimo, con tanto di atto costitutivo è stato celebrato ieri presso uno studio notarile di Avellino, la città di origine del suo ideatore, il giornalista Francesco Pionati. L’ex vicedirettore del TG2 ha raccolto attorno a sé i primi adepti e con esso ha dato vita al movimento. Per ora la spinta parte dalla Campania, ma l’obiettivo è quello di estendersi su tutto il territorio nazionale.

A Caserta ha immediatamente fornito la sua disponibilità la professoressa Nicoletta Pomposo che di diritto è stata inserita tra i soci fondatori ed ha assunto la carica di prima coordinatrice provinciale. Con lei era presente anche il dottor Ovidio Gadola, il sindaco di Sirignano Raffaele Colucci, professionisti ed imprenditori delle province di Napoli e Salerno. “Intendiamo offrire ai cittadini il nostro contributo – afferma la Pomposo – basato su principi etici, di solidarietà e di sostegno al lavoro, temi sui quali l’attuale politica, al di là di tante belle parole non imprime i crismi della fattibilità. Il nostro movimento non è alla ricerca della spasmodica accusa verso le altre forze politiche, ma intendiamo fare il nostro percorso, stilare i nostri programmi, perseguire i nostri obiettivi per dare nuova linfa alle aspettative dei cittadini, ponendo l’accento sui temi che più stanno loro a cuore”. Gli obiettivi immediati di Alleanza Italiana Territori è quello di radicarsi quanto più possibile su realtà grandi o piccole per presentarsi adeguatamente ai primi appuntamenti elettorali disponibili subito dopo le Europee e le amministrative del prossimo mese di maggio. Già dirigente regionale per le Pari Opportunità in Futuro e Libertà, la Pomposa è stata candidata due volte al Consiglio Comunale di Caserta (nel 2011 non entrò per un solo voto e nel 2015 risultò la donna più votata dello schieramento di centrodestra) e poi ancora alle Politiche del 2012 e alle Regionali del 2015. La determinazione unita all’esperienza politica maturata sono una autentica garanzia affinché, in breve tempo, il neonato movimento possa attecchire in provincia e raccogliere l’adesione di tante donne e uomini animati dalla voglia di esercitare una sana politica, basata sui valori cristiani, una società di pace e che possa costituire la vera alternativa a chi per anni ha disilluso tanti cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce Alleanza Italiana Territori, Nicoletta Pomposo è la coordinatrice provinciale

CasertaNews è in caricamento