rotate-mobile
Politica

Tensioni Pd-Marino per cedere il vice sindaco ad Italia Viva

Dopo una settimana di discussione, sembra che il ‘passo indietro’ sia arrivato. Antonucci scalda i motori

Non sarà un ‘ritorno indolore’ quello di Italia Viva nella maggioranza al Comune di Caserta guidata dal sindaco Carlo Marino.

Dopo il voto favorevole al bilancio delle scorse settimane di 3 consiglieri renziani (Megna, Peluso e Antonucci) e le dimissioni dell’assessore Raffaele Piazza per liberare il posto in giunta da affidare al gruppo di Italia Viva, era rimasto un nodo da risolvere al sindaco: liberare anche la casella di vice sindaco. E la partita non è stata in alcun modo semplice, considerando le tensioni che ci sono state negli ultimi giorni tra i consiglieri Pd e Carlo Marino per difendere il ruolo attualmente rivestito da Franco De Michele.

Un problema “molto politico” considerando anche il “pregresso” dei rapporti tra Democrat e renziani, che hanno portato anche a duri scontro in senso alla maggioranza, arrivando a rischiare anche di andare sotto nei momenti cruciali in consiglio comunale.

La discussione è andata avanti per giorni, ma oggi sembra che si sia arrivati al “definitivo” passo indietro del Pd. A questo punto Pasquale Antonucci si prepara all’ingresso in giunta coi gradi di vice sindaco. Italia Viva torna in maggioranza per gli ultimi 3 mesi di amministrazione e sancisce l’appoggio a Marino anche per le prossime elezioni.

Ma cosa sia cambiato rispetto a qualche mese fa dove Megna ed il resto di renziano si ‘sbattevano’ a destra e manca per trovare “coalizioni alternative” a quella che sosteneva Marino ancora non è stato chiarito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni Pd-Marino per cedere il vice sindaco ad Italia Viva

CasertaNews è in caricamento