Pd, Oliviero apre al dialogo ma detta le condizioni

Il consigliere vuole recuperare nel partito Abbate, Razzano & company

“Sono contento che, finalmente, si svolgerà il Congresso Provinciale del Partito Democratico e apprezzo il lavoro che sta facendo il Commissario Franco Mirabelli per garantirne la celebrazione entro Dicembre”. Interviene cosi il Presidente della Commissione Ambiente della Regione Campania e Consigliere Regionale del Partito Democratico Gennaro Oliviero.

“Per troppo tempo le contrapposizioni interne sono state protagoniste del dibattito politico - prosegue - ora è giunto il momento di costruire una vera rifondazione. Non mi affascina la discussione sul nome di chi deve guidare il partito, penso che sia principalmente necessaria una piattaforma di confronto dove i contenuti e le prospettive siano al centro del dibattito. Certamente, penso che sia necessaria una figura capace di confrontarsi con tutte le realtà del partito e che non sia elemento di espressione di un singolo, ma che abbia la capacità di mettere insieme un fronte largo e partecipativo.

Occorre un’azione propositiva di recupero per i tanti compagni di viaggio che, per diverse motivazioni, hanno percorso altre strade. Su tutti, penso ai casi di Marcianise e Maddaloni (dove ci sono da recuperare Dario Abbate, Pinuccio Moretta e Peppe Razzano, ndr). Non possiamo consentirci di chiudere le porte del partito, il PD è la casa di tutti coloro che non si rivedono nelle false promesse dei 5 Stelle e di quelli che hanno un pensiero ben lontano dall’essere rappresentati da un’anti meridionale come Salvini.

La grande sfida deve essere la ricostruzione di una forza di centrosinistra capace di essere il motore di spinta per rendere i territori protagonisti veri dei processi decisionali. Il mio invito è di garantire la massima trasparenza nella fase organizzativa e che sia data la possibilità a tutti di partecipare. Il congresso deve essere un momento di festa, per questo mi rendo disponibile al confronto con chi pensa che le mie idee siano propositive senza secondi fini, la conta non ci porta da nessuna parte”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento