rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica Aversa

Caos in Consiglio: Palmiero eletto e dimesso per 3 volte nella commissione elettorale

L'ex presidente del Consiglio ha fatto storcere il naso anche ad alcuni suoi colleghi

Il consiglio comunale di Aversa non smette mai di stupire. Ed ancora una volta emergono le tensioni tra il presidente Roberto Romano e gli esponenti della minoranza. A scatenare le polemiche è stata la decisione di Carmine Palmiero che, dopo essere stato eletto nella commissione elettorali con 9 voti (non tutti quelli dell’opposizione) ha preso la parola in aula ed ha annunciato le dimissioni contestuali. Una scelta che ha sorpreso gli stessi esponenti della minoranza, al punto che Giuseppe Stabile è andato a chiedere chiarimenti a Palmiero per la sua decisione, inaspettata ai più. A questo punto si è creato un “vulnus” visto che, come ha evidenziato Romano, la questione non è normata dal regolamento del consiglio comunale. Le vedute sul punto, però, sono state differenti. C’è chi come Paolo Santulli ha chiesto di continuare a votare per eleggere il nuovo componente, per poi cambiare idea, suggerendo di riconvocare il consiglio comunale in un altro giorno. Il presidente Romano ha messo ai voti la decisione, tagliando ogni tipo di discussione, attirandosi le accuse della minoranza, che, tra urla e strepiti, hanno portato Romano a sospendere la seduta. Al ritorno in aula, Romano ha messo al voto la richiesta di una nuova votazione per la commissione elettorale, chiedendo l’unanimità dei presenti che c’è stata. Così si è riaperto il seggio elettorale che ha visto (di nuovo) l’elezione di Palmiero, stavolta con 10 voti, che ha annunciato (di nuovo) le proprie dimissioni. Un vero e proprio caos, soprattutto tra i banchi della minoranza dove non è mancato qualche gesto di disappunto (la maggioranza non ha proprio ritirato la scheda per votare, l’unico a recarsi nell’urna è stato il sindaco Alfonso Golia). Una situazione che si ripete anche alla terza votazione, con Palmiero che scende a 6 voti e per la terza volta si dimette. Alla fine si decide di rinviare la votazione al prossimo consiglio comunale. Da quello che è trapelato, la decisione di Palmiero è legata al fatto che avrebbe voluto il voto unanime di tutto il consiglio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos in Consiglio: Palmiero eletto e dimesso per 3 volte nella commissione elettorale

CasertaNews è in caricamento