rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

Mossa anti-Graziano di Oliviero: si dimette dall’assemblea regionale Pd

Come era nell’aria, il presidente del consiglio regionale segue Del Basso De Caro. Ora si avvicina il commissariamento

Tanto tuonò che piovve. Come era nell’aria, anche il presidente del consiglio regionale della Campania Gennaro Oliviero ha rassegnato le proprie dimissioni dall’assemblea regionale del Partito democratico. Lo ha fatto inviando una mail al presidente del Partito democratico in Campania Nicola Landolfi.

Una decisione che segue, di pochi giorni, quella del deputato beneventano Umberto Del Basso De Caro e che mira a bloccare (ancor di più) l’azione che avrebbe dovuto portare all’elezione di Stefano Graziano a segretario regionale dei Democrat in Campania sulla base dell’accordo trovato tra il segretario nazionale Enrico Letta ed il presidente della Regione Vincenzo De Luca.

Il nome dell’ex deputato di Teverola, però, non era ‘gradito’ ad una parte di democratici, con in testa proprio Del Basso De Caro ed Oliviero che hanno cercato di evitare, in tutti i modi, la sua elezione. Con le dimissioni di De Caro ed Oliviero si fa sempre più forte lo spettro del commissariato da parte della segreteria nazionale, visto che l'assemblea regionale, a breve, non avrà opiù il numero minimo di delegati per potersi riunire.

Una mossa che arriva a meno di un anno dalla nuova tornata elettorale per le elezioni politiche. Ed è proprio in tale ottica che si sono mossi De Caro ed Oliviero, col sostegno anche dell'altra casertana Camilla Sgambato (area Orlando).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mossa anti-Graziano di Oliviero: si dimette dall’assemblea regionale Pd

CasertaNews è in caricamento