Il sindaco chiude la giunta senza azzeramento: pronti i 2 assessori

Entreranno Lucia Monaco e l’avvocato Raffaele Piazza

Carlo Marino, Gianluca Iannucci e Raffaele Piazza

Niente azzeramento, ma solo un completamento della giunta monca di diversi assessori persi per strada nell’ultimo anno. E’ questa l’idea del sindaco di Caserta Carlo Marino che nelle prossime ore firmerà i decreti per i nuovi membri del suo esecutivo nel quale entreranno la docente Lucia Monaco e l’avvocato Raffaele Piazza.

La prima sarà indicata direttamente dal primo cittadino che aveva necessità di trovare una donna per riequilibrare (anche in base a quanto stabilito dalla legge sulle ‘Quote Rosa’) la giunta, dopo gli addii di Stefania Caiazzo, Mirella Corvino e Tiziana Petrillo. La prof si occuperà di Cultuta e Pubblica Istruzione, più altre deleghe minori.

Diverso, invece, il discorso per l’avvocato socialista Raffaele Piazza, che doveva entrare in giunta già nel dicembre 2018 prima che tutto saltasse. Ora sembra arrivato il suo momento: entrerà in quota al gruppo consiliare composto da Gianluca Iannucci e Pasquale Antonucci, mentre sulle deleghe non v’è ancora certezza.

Per ora resta in sella Maria Giovanna Sparago in quota Campania Libera, nonostante 2 consiglieri (su 3) del gruppo non abbiano votato i bilanci nell'ultimo consiglio comunale di dicembre (Liliana Trovato non si presentò, Mario Russo votò contro dichiarandosi indipendente).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento