rotate-mobile
Politica

Gisec, Magliocca: "Nomine fatte ma secretate fino al voto delle Provinciali". Poi li svela in serata

De Benedictis presidente, nel Cda anche Carmela De Rosa e Dario Di Matteo

Le nomine sono state fatte ma la nuova governance della Gisec sarà resa nota solo dopo le elezioni provinciali del 18 dicembre. E’ quanto ha deciso il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca che ha deciso, così, di secretare i nomi dei prescelti per guidare la società che si occupa dei rifiuti dopo le polemiche che sono intercorse tra le dimissioni del presidente Alessandro Cioffi e la convocazione dell’assemblea a 3 giorni dal voto per le Provinciali.

L’ultimo atto di Cioffi, prima dell’addio, ha riguardato la transazione con la Regione Campania dei debiti accumulati da Gisec verso l’ente regionale per i conferimenti al termovalorizzatore di Acerra operati fino al 31 dicembre 2018. La Gisec si è impegnata ad estinguere una quota del debito oggetto di transazione, pari a 25 milioni di euro, attraverso la cessione alla Regione dei crediti che la stessa Gisec vanta verso i comuni del casertano.

Per conoscere la nuova guida della Gisec, dunque, bisognerà attendere lunedì: sabato, infatti, è previsto il voto con lo spoglio delle schede per il presidente; domenica, invece, sarà ufficializzato il consiglio provinciale. "Non c'è alcun politico tra coloro che ho scelto ma una continuità rispetto al consiglio di amministrazione precedente" ha spiegato Magliocca. "

In questi giorni sono rimasto divertito per le polemiche che sono state sollevate. Si è alzato un polverone su nomi che non sono mai esistiti (il riferimento è Salvatore Martiello, nda) ed anche perché i politici che sono intervenuti si sono fatti tirare dentro una polemica nato sul chiacchiericcio. Le nomine abbiamo dovute farle entro il 15 dicembre per un accordo che stavamo per chiudere con la Regione Campania che avrebbe reso il presidente uscente in un conflitto di interesse. L’accordo dovrà essere firmato entro giovedì 16 dicembre e che permetterà di far risparmiare a Gisec, e quindi alla Provincia di Caserta, 36 milioni di euro”.

I nomi sono quelli di Massimiliano De Benedectis presidente (vicino al consigliere regionale Giovanni Zannini), la commercialista Caterina De Rosa e l’uscente Dario Di Matteo, ex sindaco di Teverola. Poi, nella serata di mercoledì, lo stesso Magliocca ha svelato i nomi, cambiando dunque la strategia: "Scelte tecniche pro-tempore obbligate dopo le dimissioni del Presidente Alessandro Cioffi per sua incompatibilità a seguito della nomina a Revisore dei Conti della Regione" ha commentato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gisec, Magliocca: "Nomine fatte ma secretate fino al voto delle Provinciali". Poi li svela in serata

CasertaNews è in caricamento