rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Politica

La linea Nato spacca i 5 Stelle: deputata casertana contro Conte

Del Sesto: "Non condivisibile linea Conte, mantenere gli impegni"

"La contrarietà del Movimento cinque stelle all'aumento del budget attuale per la difesa non mi trova assolutamente d'accordo, poiché non si tratta di spese sconsiderate, né di una rincorsa ad un riarmo forsennato, come qualcuno ha dichiarato, ma piuttosto di avere una posizione coerente con quanto stabilito in sede Nato nel 2014. In questo momento storico difficile e problematico, l'Italia deve mantenere fede agli impegni presi in passato, grazie ai quali sarà possibile garantire una maggiore sicurezza del Paese". Lo dichiara Margherita Del Sesto (M5S).

"Difatti - aggiunge - non si possono mettere sullo stesso piano la crisi economica, energetica, produttiva e commerciale e la questione della difesa, in quanto tali temi viaggiano su binari paralleli. Ritengo, tuttavia, che sia assolutamente inaccettabile la proposta di alcuni esponenti della destra di far fronte a tali spese militari utilizzando le risorse del reddito di cittadinanza, basilari per il sostegno economico alle tantissime famiglie in difficoltà".

"Così come non è condivisibile, infine -sottolinea- che il partito che esprime il Ministro degli Esteri prenda una posizione poco chiara nei confronti di un punto cardine della politica dell'Alleanza Atlantica, che rischia di provocare una crisi di governo, nient'affatto auspicabile in considerazione della attuale situazione internazionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La linea Nato spacca i 5 Stelle: deputata casertana contro Conte

CasertaNews è in caricamento