rotate-mobile
Politica

Regionali 2020. Secretati i voti per la scelta dei candidati 5 Stelle

I risultati saranno resi noti solo dopo l’indicazione del candidato presidente

Il Movimento 5 Stelle ha secretato i risultati delle votazioni sulla piattaforma Rousseau per la scelta dei candidati al consiglio regionale della Campania.

La scelta è stata spiegata per l’assenza dell’indicazione del candidato presidente. Stesso percorso è stato adottato anche per le Marche ed il Veneto: gli unici risultati che sono stati ufficializzati sono stati quelli per le votazioni in Puglia, Toscana e Liguria.

Dunque i 19 aspiranti candidati al consiglio regionale in provincia di Caserta (Alfonso Crisci, 30 anni di Arienzo, Luigi Cangiano, 44 anni di Carinaro, e Giuseppe Campagnuolo, 46enne di San Felice a Cancello sono stati esclusi dopo la presentazione della candidatura) dovranno attendere ancora qualche giorno prima di sapere se saranno effettivamente in lista per potersi giocare l’elezione al consiglio regionale.

Molto dipenderà dalla trattativa avviata dai 5 Stelle col Partito democratico per formare una coalizione che superi la candidatura del governatore uscente Vincenzo De Luca e racchiuda gli attuali alleati di governo in appoggio all’attuale ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2020. Secretati i voti per la scelta dei candidati 5 Stelle

CasertaNews è in caricamento