rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Politica

Primarie Pd, Martina a Caserta nel giorno più difficile: "Noi dobbiamo unire" | FOTO

Il segretario uscente affronta la platea dopo che è esploso il caso Richetti

E’ venuto a Caserta nel giorno più difficile, politicamente parlando, cercando di stemperare i toni della polemica nata dall’audio di Matteo Richetti che aveva annunciato la volontà di “mandare a mare” il segretario per la sua decisione di escluderlo dalle liste in alcuni territori importanti.

Ma lui Maurizio Martina ha provato a gettare acqua sul fuoco: “Noi lavoriamo per unire. Io ho bisogno di tutti quelli che si mettono fianco a fianco a noi per lavorare ed unire le forze. Qui ci sono energie fondamentali per costruire l’alternativa a questo governo”.

maurizio martina caserta-2

L’appuntamento casertano al Novotel, che ha visto in prima fila la presenza della segretaria regionale uscente Assunta Tartaglione, degli europarlamentari Nicola Caputo e Pina Picierno, del consigliere regionale Stefano Graziano e del segretario provinciale Emiddio Cimmino, è stata l’occasione per Martina di lanciare le ultime due settimane di campagna elettorale per il voto delle primarie del 3 marzo: “Dobbiamo lavorare ed insistere per chiedere ai nostri elettori di recarsi a votare alle primarie. Lega e 5 Stelle ci stanno riportando in recessione, in crisi. In alcuni territori i numeri per l’occupazione sono molto preoccupanti. Il governo fa l’esatto contrario di quello che servirebbe. Anziché affrontare i nodi del lavoro e dello sviluppo, si cerca di fare baratto su tutto. Per evitare il processo a Salvini hanno bloccato le opere strategiche. Il governo si è dimenticato del Sud. A questa situazione noi dobbiamo reagire con proposte serie”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd, Martina a Caserta nel giorno più difficile: "Noi dobbiamo unire" | FOTO

CasertaNews è in caricamento