"Centrodestra, basta errori. Per le elezioni tavolo provinciale per evitare fughe in avanti e rotture"

Il coordinatore provinciale della Lega Salvatore Mastroianni a Casertanews: "Le difficoltà incontrate quest'anno devono essere il punto di partenza nel centrodestra. Subito un tavolo per discutere delle future alleanze a Marcianise, San Nicola, Trentola e negli altri comuni"

Il coordinatore provinciale della Lega Salvatore Mastroianni

"Le elezioni del 2018 ci hanno insegnato tante cose. La prima è che non bisogna perdere tempo e dobbiamo sederci tutti attorno allo stesso tavolo per costruire un centrodestra forte e capace di affrontare la sfida elettorale". Salvatore Mastroianni, coordinatore provinciale della Lega, apre così di fatto il percorso che porterà alla prossima tornata elettorale nei comuni della provincia di Caserta, che potrebbe essere anticipata dalle Regionali. Dove Mastroianni potrebbe essere candidato in prima persona. "Ma questo lo deciderà il partito" sottolinea a Casertanews "perché le cose vanno costruite insieme". 

Intanto c'è da lavorare sui comuni. Marcianise, San Nicola la Strada e Trentola Ducenta sono quelli sopra i 15mila abitanti, ma non mancano altri centri importanti, come Macerata Campania e San Cipriano. "La Lega porterà avanti la linea già tracciata quest'anno, presentando liste e candidati in tutti i comuni grandi. Vogliamo continuare ad affermarci sul territorio con le nostre forze, presentando programmi e candidati che vengano apprezzati dagli elettori. Lo faremo collaborando, però, con gli alleati del centrodestra, cercando di costruire percorsi comuni. Le elezioni 2018 hanno dimostrato che se siamo uniti possiamo vincere ovunque".

Per farlo, però, bisogna evitare le spaccatura e le fughe in avanti. "Per questo motivo ci incontreremo nei primi giorni di novembre per iniziare la discussione. Ho già contattato Giorgio Magliocca (Forza Italia), Gianpiero Zinzi (Cambiamo) e Gimmi Cangiano (Fratelli d'Itaia) per aprire una discussione su tutti i fronti caldi, elettoralmente parlando. Confidiamo di trovare il percorso giusto per percorrere la strada insieme". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Semmai con un candidato sindaco della Lega, che a tutt'oggi ancora non c'è stato. "Avanzeremo le nostre proposte agli alleati, nel rispetto dei ruoli e delle alleanze. Siamo consci che oggi la Lega è un punto di riferimento in provincia di Caserta e siamo certi di avere gli uomini a disposizione per guidare la coalizione. Ma sarà una scelta che dovrà essere accolta da tutto il centrodestra. Ora è il momento di costruire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casalesi in Veneto, i figli pentiti dei boss testimoni con Zaia e Lamorgese

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

Torna su
CasertaNews è in caricamento