Regionali 2020. Bosco fa la lista con Mastella, a rischio il futuro in Italia Viva

I coordinatori provinciali: “Serve un chiarimento, ha preso una strada diversa da noi”

Il consigliere regionale Luigi Bosco

Luigi Bosco ed Italia Viva potrebbero già essere ai titoli di cosa. Il consigliere regionale di Casapulla, che insieme all’ex europarlamentare Nicola Caputo, aveva aderito fin dalle prime battute al nuovo partito di Matteo Renzi, ha infatti scelto di lavorare per le elezioni regionali 2020 ad una lista civica denominata ‘Noi Campani’ insieme all’ex ministro Clemente Mastella che appoggerà la candidatura di Vincenzo De Luca.

Una scelta che, però, ha provocato la reazione dei coordinatori provinciali di Italia Viva Caserta, Carmen De Rosa e Giuseppe Altieri: “Apprendiamo che il consigliere Luigi Bosco è tra i promotori e sostenitori, insieme all’onorevole Mastella, della lista “Noi Campani “che si presenterà alle prossime elezioni regionali. Prendiamo quindi atto che il consigliere ha preso una strada politica diversa da quella di Italia Viva ed è per questo motivo che riteniamo doveroso fare chiarezza in merito”.

In realtà Bosco, fin dal momento della sua adesione, non aveva mai nascosto la volontà di lavorare ad una lista civica, nella quale, oltretutto, non sarà lui candidato in prima persona, per le Regionali 2020. Anche perché, in un primo momento, l’idea di Italia Viva era quella di non presentare liste con simboli alle Regionali di quest’anno. Poi gli equilibri sono mutati ed ora il rischio di arrivare ad una rottura è palese.

peppe altieri carmen de rosa-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle ultime settimane, del resto, si era già sussurrato di una possibile decisione di rendersi autonomo da Italia Viva (anche tramite una momentanea autosospensione) anche se, adesso, la presa di posizione dei coordinatori provinciali renziani potrebbe portare ad una rottura definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento