rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica

Legge Severino, De Luca resta in sella: si attenderanno disposizioni della Consulta

Napoli - Resta in carica il governatore campano Vincenzo De Luca. La prima sezione del tribunale civile di Napoli ha infatti rinviato il giudizio di merito relativo alla sospensione per effetto della Legge Severino, in attesa della pronuncia della...

Resta in carica il governatore campano Vincenzo De Luca. La prima sezione del tribunale civile di Napoli ha infatti rinviato il giudizio di merito relativo alla sospensione per effetto della Legge Severino, in attesa della pronuncia della Consulta chiamata a pronunciarsi sulle eccezioni di incostituzionalità. "Confermo - ha dichiarato il governatore della Campania - la mia assoluta serenità e, come sempre, il pieno rispetto per la magistratura e la sua autonomia. Continuerò a lavorare al servizio della comunità, senza farmi distrarre da vicende che a volte hanno come unica ragione la strumentalità politica. Esprimo gratitudine e apprezzamento ai magistrati di Napoli che - indifferenti a pressioni e condizionamenti di varia natura - continuano ad affermare semplicemente le ragioni dello stato di diritto".

"L'ennesimo pronunciamento del tribunale a favore del Governatore De Luca sulla legge Severino - dichiara il capogruppo di Campania Libera- Psi- Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli - dimostra le forti ragioni che l'hanno spinto a candidarsi e vincere le primarie del centro sinistra e poi le elezioni regionali della Campania. Gli avversari politici hanno intentato decine di ricorsi nei tribunali che fino ad oggi hanno perso rovinosamente. Hanno usato ogni metodo pur di infangare non solo De Luca ma anche la magistratura cercando a nostro avviso di condizionare le decisioni dei giudici in modo vergognoso con campagne infamanti e piene di bugie. Quello che ci lascia stupiti è il veleno che traspare dai commenti di chi ha tentato di cambiare il risultato elettorale con un intervento giudiziario, davvero non sanno cosa dire. Si rassegnino i finti moralisti e i garantisti a giorni alterni a vivere una stagione di rinnovamento e trasparenza amministrativa".

"De Luca è stato eletto e deve governare perché il popolo è sovrano. Le altre questioni le lascio a chi ne ha competenza. Diversa è invece la valutazione politica sulla sua azione di governo, sulla incapacità di incidere al di là dei proclami, sulla carenza di trasparenza. Fatti per i quali De Luca non andrebbe sospeso ma bensì mandato direttamente a casa". Lo afferma il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio Regionale della Campania, Armando Cesaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge Severino, De Luca resta in sella: si attenderanno disposizioni della Consulta

CasertaNews è in caricamento