rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Italia Viva ci riprova e chiede un posto in giunta al sindaco

Il sindaco ci pensa: potrebbe recuperare fino a 4 consiglieri

Italia Viva ci riprova e prima del consiglio comunale sul bilancio di previsione torna a chiedere un posto in giunta al sindaco di Caserta Carlo Marino.

Dopo le dimissioni di Tiziana Petrillo che hanno seguito l’assenza dei consiglieri Giovanni Megna e Roberto Peluso al consiglio comunale di dicembre e la successiva nascita del gruppo consiliare del partito di Renzi (a cui hanno aderito anche Mario Russo e Gianfausto Iarrobino), Peppe Altieri, coordinatore provinciale in pectore di Italia Viva a Caserta, ha indirizzato una richiesta al primo cittadino, chiedendo spazio nel nuovo esecutivo, che è già stato rinnovato con gli innesti di Raffaele Piazza e Lucia Monaco.

All’appello manca ancora una donna per la ‘Quota Rosa’ ed il gruppo dei renziani sarebbe pronta ad indicarla. Un’idea che, in realtà, non dispiacerebbe neanche al primo cittadino di Caserta che in questo modo potrebbe recuperare fino a quattro consiglieri comunali che andrebbero a puntellare la sua maggioranza, apparsa in difficoltà nell’ultima uscita in consiglio comunale.

Ma la trattativa non è così semplice. Tra i consiglieri che sono rimasti fedeli al sindaco, infatti, serpeggia un certo malcontento per questa scelta, perché si andrebbe a premiare chi non ha votato i bilanci (i 2 Consuntivi ed il triennale) approvati a dicembre (Peluso, Megna e Iarrobino erano assenti, Russo ha votato contro).

Il dialogo comunque è avviato e fino al prossimo consiglio comunale (in programma tra fine gennaio ed inizio febbraio) potrebbe evolversi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Viva ci riprova e chiede un posto in giunta al sindaco

CasertaNews è in caricamento