rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Politica

Il governo iraniano attacca l'europarlamentare casertana Pina Picierno

La vice presidente del parlamento europeo ha difeso i manifestanti

La vice presidente del Parlamento europeo, la casertana Pina Picierno, è tra le personalità taggate dal ministero degli Esteri di Teheran in un tweet in cui l'Iran accusa l'Occidente di ipocrisia. “Il governo iraniano attacca in un comunicato anche la nostra vicepresidente del Parlamento europeo @pinapic, che ha denunciato pubblicamente sentenza ed esecuzione a morte di #MohsenShekari. Siamo al tuo fianco, Pina!", sottolinea su Twitter il Partito Democratico.

Nel post social del ministero degli Esteri di Teheran  l'Iran accusa l'Occidente di "ipocrisia" e di "ospitare, sostenere e incoraggiare i terroristi". Insieme all'eurodeputata italiana, sono stati taggati la ministra degli Esteri tedesca Annalena Baerbock, e gli account dei ministeri degli Esteri di Francia e Austria.

Picierno, eurodeputata dal 2014, eletta vicepresidente del parlamento Ue a gennaio, aveva twittato poco prima: "Mohsen Shekar, uno dei ragazzi arrestati durante le proteste in Iran, è stato impiccato stamattina. È la prima folle sentenza di morte eseguita per un manifestante in Iran. Ci troverete dalla parte della libertà, dalla parte dei manifestanti. Sempre”.

"Vicinanza e solidarietà" è stata espressa anche dal deputato casertano del Pd Stefano Graziano. "Le gravi minacce rivoltele dal governo iraniano per aver condannato l’esecuzione di Mohsen Shekari sono un atto grave e inaccettabile. Bisogna proteggerla subito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il governo iraniano attacca l'europarlamentare casertana Pina Picierno

CasertaNews è in caricamento