rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Politica

“E' la vittoria delle idee contro il potere. Voglio essere il valore aggiunto per Caserta”

L’intervista di Zinzi a Casertanews: “Stavolta hanno vinto le idee contro la gestione del potere”

L’attesa è stata snervante, anche se già dal primo pomeriggio di lunedì si era capito che il seggio era lì a portata di mano. Serviva solo l’ufficializzazione che è arrivata intorno alle 20 e che ha fatto partire i festeggiamenti nel comitato di Caserta per Gianpiero Zinzi, nuovo deputato della Lega della città di Caserta, che si è confidato a Casertanews dopo la vittoria.

E’ un stato un momento ricco di emozioni? “La vivo con serenità, ma il sentimento è di gratitudine per le persone che hanno creduto in me e che continuano ad essere al mio fianco. C’è una bella differenza dal far politica provando a fare un gioco di squadra sui temi e senza la leva del potere, rispetto a chi, invece, a sinistra, utilizza il colante del potere della gestione. Noi abbiamo le idee, gli altri il potere. Stavolta hanno vinto le idee”.

Non era facile per le scorie lasciate dalla sconfitta alle Comunali di Caserta dello scorso anno. “Diciamo che ho centrato l’1 al Totocalcio. Dopo la ‘x’ in Regione dove sono stato eletto ma all’opposizione ed il ‘2’ del ballottaggio perso a Caserta, ora è arrivata la vittoria piena: eletto ed in maggioranza. Scherzi a parte, lo scorso anno per me non è stata una sconfitta, ma una grande dimostrazione di cambiamento della città. Certo non è bastato per vincere le elezioni contro un apparato ed un sistema ben oliato. Ma la mancata vittoria di un anno fa è stato un elemento di vantaggio oggi, perché le persone hanno potuto riflettere sul mancato cambiamento e quello che ha comportato per Caserta”.

Ora dovrà lasciare la Regione dopo 7 anni. “Un periodo che mi ha formato come politico e rappresentante del territorio. Ho imparato tantissime cose ed è il bagaglio migliore che posso portare con me. Tutte le battaglie che ho portato avanti, le ho fatte in Regione. È stata la mia palestra”.

A Roma con quali obiettivi? “Vorrei provare ad essere il valore aggiunto che è mancato al territorio. Porterò avanti le battaglie che ho condotto in Regione su autismo, a sostegno degli allevatori e, più in generale, a difesa dell’economia del territorio. La verità è che il governo regionale De Luca ci ha calpestati, ora dobbiamo reagire. Porterò con me anche l’impegno per gli operatori sanitari, quelli che abbiamo definito gli eroi in corsia che oggi meritano di essere stabilizzati”.

Quale sarà il primo passo da deputato? “Nelle prossime ore chiederò un incontro col direttore generale dell’ospedale di Caserta proprio per infermieri ed operatori sanitari che non possono essere mandati a casa continuamente”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“E' la vittoria delle idee contro il potere. Voglio essere il valore aggiunto per Caserta”

CasertaNews è in caricamento