Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

ELEZIONI Si muove anche il centrosinistra. Aversa tiene in bilico Forza Italia e Lega

Telefonata Brancaccio-Cimmino per sbloccare l’impasse

Un interpartitico per far ripartire il centrosinistra. E’ quello che sarà organizzato nei prossimi giorni sull’asse Partito Democratico-Partito Socialista. Oggi c’è stato un primo contatto con una telefonata tra il neo segretario provinciale del Pd Emiddio Cimmino ed il collega socialista Francesco Brancaccio: “Abbiamo scambiato delle idee e ci siamo confrontati sul rilancio politico del centrosinistra in Terra di Lavoro. Stiamo sulla stessa sintonia. Finalmente I partiti ritornano a confrontarsi finisce l'era buia del commissariamento Mirabelli, un periodo buio per la politica casertana di assoluto non confronto e del non dialogo tra le forze del centrosinistra”. Un incontro importante anche nell’ottica delle prossime elezioni amministrative.

Intanto martedì si sono trovati a Caserta i responsabili di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia per continuare a dialogare in vista del voto di maggio. Nel corso dell’incontro si è discusso anche della delicata vicenda di Aversa, dove l’ex candidato sindaco Gianpaolo Dello Vicario ha firmato un documento insieme agli ex consiglieri Pd auspicando un accordo di ‘larghe intese’ che va però contro quanto era stato stabilito nell’ultimo summit tra Giorgio Magliocca, Salvatore Mastroianni ed Enzo Pagano. Nei prossimi giorni toccherà a Magliocca far rientrare il caso per poi avviare la consultazione sui papabili nomi dei candidati sindaci. E toccherà affrontarlo anche negli altri comuni grandi come Castel Volturno, Casal di Principe (dove c’è Elisabetta Corvino che è già in campagna elettorale da candidato sindaco), San Felice a Cancello e Capua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ELEZIONI Si muove anche il centrosinistra. Aversa tiene in bilico Forza Italia e Lega
CasertaNews è in caricamento