rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Politica

Lite e tensioni in Comune: dal 'Soumahoro in salsa casertana' al 'faccia a faccia" Iannucci-Giovine

Il consigliere di maggioranza vota contro la ratifica delle variazioni di bilancio

Mattinata di tensione quella vissuta stamattina in consiglio comunale a Caserta, dove era in programma l’ultima seduta prima di Natale con all’ordine del giorno, oltre la surroga di Antonio De Lucia (nominato assessore), la ratifica di una serie di variazioni di bilancio.

Proprio su questo punto si è accesa la tensione in maggioranza, con l’intervento di Gianluca Iannucci che si è lamentato del fatto che i consiglieri non sappiano nulla di quello che la giunta fa, senza che i consiglieri vengano presi in alcun modo in considerazione. Nel corso del suo intervento, inoltre, l’esponente della maggioranza ha lamentato come, ad oggi, un peso maggiore, sembrano averlo alcuni consiglieri di minoranza, citando ad esempio come il piano del dimansionamento scolastico fosse stato fatto dal padre (Antonio Fusco) di un consigliere di minoranza (Dino) e che solo dopo sia stato comunicato ai consiglieri di maggioranza. E che contano più i “Soumahoro in salsa casertana”.

Parole che hanno provocato la reazione dell’altro consigliere comunale Raffaele Giovine che ha parlato di “dichiarazioni gravissime”. La discussione tra i due è continuata anche fuori all’aula, dopo che Iannucci ha votato contro la ratifica delle variazioni di bilancio. Non è la prima volta che Iannucci lamenta questo approccio “fin troppo permissivo” del sindaco Carlo Marino nei confronti di alcuni esponenti dell’opposizione e non è escluso che questa dura presa di posizione possa avere conseguenze nelle prossime settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite e tensioni in Comune: dal 'Soumahoro in salsa casertana' al 'faccia a faccia" Iannucci-Giovine

CasertaNews è in caricamento