rotate-mobile
Politica Gricignano di Aversa

Elezioni. Guida a sorpresa 'indica' Di Luise sindaco. Ora tocca a Moretti ed Aquilante

Il leader del Partito democratico sceglie il suo 'candidato preferito'

E ora che succede? Questa è la domanda che tanti cittadini di Gricignano di Aversa si sono fatti stamattina quando il ‘leader’ del Partito Democratico locale, Tonino Guida, ha espresso la propria preferenza per la candidatura a sindaco: Gianluca Di Luise. Ecco, questo è sicuramente un grande colpo di scena nelle vicende politiche del territorio. Sì perché nessuno si aspettava che il Pd sostenesse il rappresentante di GiM (Gricignano in Movimento).

Ed ecco quindi che adesso nella ‘Grande Coalizione’ ci sono ben tre candidati per guidare il gruppo che dovrà sfidare Vincenzo Santagata alle prossime elezioni amministrative: Di Luise (appunto), il sindaco uscente Andrea Moretti e il rappresentante di ‘Si può fare’ Andrea Aquilante. Ora bisognerà capire chi di tutti e tre riuscirà ad aggregare di più perché poi tra qualche settimana (forse mese) bisognerà decidere, tutti insieme, chi scegliere come candidato sindaco.

La decisione del Partito democratico era attesa da qualche giorno ma difficilmente qualcuno si aspettava la decisione di Tonino Guida di sostenere Di Luise che ha giustificato la scelta sottolineando il fatto che “Di Luise è un nostro tesserato e ha rappresentato la nostra città anche in Provincia con questo partito. E’ la decisione più giusta”.

La palla ora passa a Moretti e al suo attuale vice Aquilante che dovranno gestire la presenza ‘ingombrante’ di Di Luise. Soprattutto l’attuale capo dell’esecutivo sperava (e forse ne era convinto) di avere il sostegno del Pd ma a questo punto qualche certezza in meno c’è sicuramente. Adesso viene il bello: chi riuscirà a spuntarla? Sarà una dura lotta…interna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. Guida a sorpresa 'indica' Di Luise sindaco. Ora tocca a Moretti ed Aquilante

CasertaNews è in caricamento