rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Politica

Marino pesca nelle liste di Fratelli d'Italia e firma nuovo incarico

Adriana Giusti nominata garante degli animali a Caserta

Il sindaco di Caserta Carlo Marino pesca la garante comunale per i diritti degli animali tra gli ex di Fratelli d'Italia. Nei giorni scorsi, infatti, il primo cittadino ha conferito la delega - a titolo gratuito - ad Adriana Giusti, meno di un anno fa candidata con il partito di Giorgia Meloni alle elezioni amministrative del Capoluogo a sostegno del candidato sindaco Gianpiero Zinzi. 

Nel decreto del sindaco Marino si evidenzia come "tra le disposizioni del regolamento per la tutela del benessere degli animali e la loro equilibrata convivenza con i cittadini", approvato dalla giunta comunale nel maggio 2017, ci sia proprio la nomina del garante. Un ruolo che "deve essere svolto da una persona di fiducia dell'Amministrazione comunale, con comprovata e riconosciuta esperienza, competenza e professionalità pluriennale nella materia dei diritti degli animali". Requisiti che sarebbero in possesso di Adriana Giusti "come si evince anche dal suo curriculum". 

Il garante, si legge ancora nel decreto del sindaco, collabora "in sinergia con l'ufficio Diritti degli Animali del Comune" ed è "investito dei poteri e della facoltà necessari a svolgere il proprio incarico" a titolo gratuito e che cesserà al termine del mandato del sindaco in carica. 

Ma il dato politico è che Marino abbia 'pescato' da Fratelli d'Italia, o almeno dai suoi ex. Un partito - quello capitanato da Giorgia Meloni - in cui Giusti ha anche ricoperto diversi incarichi dirigenziali essendo nominata solo a maggio nella commissione Pari Opportunità di Fdi per il comparto "pari opportunità e femminicidio". Alle elezioni comunali di un anno fa Giusti era candidata proprio in Fratelli d'Italia. 

Era stato il consigliere comunale di Fdi Pasquale Napoletano il primo a chiedere la sua nomina a garante degli animali. Un incarico "bipartisan", questa fu la richiesta a Marino. Poi Giusti, durante l'estate, ha lasciato Fdi e maturato evidentemente quei requisiti necessari per la nomina.

Stando ad alcuni rumors, alla base dell'addio dopo diversi anni di militanza ci sarebbero stati dissapori con i vertici di Fratelli d'Italia in Terra di Lavoro in seguito ai quali Giusti si sarebbe avvicinata alle posizioni dell'area moderata e di Italia Viva. Rumors che trovano conferma in una nota del coordinatore cittadino di Italia Viva Giovanni Megna che esprime "soddisfazione per la nomina di Adriana Giusti quale garante comunale per i diritti degli animali della Città di Caserta. Siamo certi che Adriana Giusti, anche alla luce della propria esperienza nel settore, saprà svolgere con entusiasmo e serietà il nuovo incarico che il Sindaco Marino le ha affidato. La Giusti sarà preziosa per le sue capacità e competenze per il nostro partito che ogni giorno vuole arricchirsi di nuove personalità utili alla crescita di Italia Viva nella nostra città", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marino pesca nelle liste di Fratelli d'Italia e firma nuovo incarico

CasertaNews è in caricamento