Due assessori lasciano la giunta, sindaco costretto a pescare in minoranza

Lasciano il delegato alle Politiche sociali e la vicesindaco: entra nell'esecutivo l'ex consigliere provinciale

Paola Barone e Luigi D'Aniello

Due assessori lasciano la giunta comunale di San Marcellino. Il sindaco Anacleto Colombiano costretto a pescare in minoranza per dare equilibrio alla sua giunta comunale. In poche ore infatti il primo cittadino si è visto recapitare le dimissioni 'irrevocabili' di Luigi D'Aniello che è stato sostituito dall'esponente dell'opposizione, Luigi De Cristofaro, già sostenuto alle elezioni provinciali qualche anno fa da tutta la maggioranza.

Ma la notizia clamorosa è quella che riguarda la vicesindaco Paola Barone che è stata revocata dal capo dell'esecutivo, perché sono "venute a mancare, per sopraggiunti impegni personali di Barone, le condizioni di inizio mandato politico-amministrativo" e quindi l'ormai ex numero due del Comune praticamente sarà costretta a non poter più partecipare alle riunioni di giunta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per adesso il posto di vicesindaco resta 'vacante' con Colombiano che sta studiano adesso le mosse giuste per arrivare anche con tranquillità al prossimo consiglio comunale, quello determinante del bilancio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento