rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Le deleghe dei nuovi assessori: spuntano quelle alla 'Notte' ed alla 'Follia creativa'

Sono nelle mani del vice sindaco Casale. Tutti gli incarichi per la squadra di Marino

Così come cinque anni fa, la prima seduta del consiglio comunale di Carlo Marino non è stata semplice. Almeno in avvio, quando ha dovuto fare i conti col dubbio legato alla presenza (fisica e ‘mentale’) della neo assessora Emilianna Credentino. Alla fine, seppur in ritardo, il consiglio comunale si è insediato, così come i nuovi assessori. E sfogliando le deleghe non mancano spunti interessanti. Come ad esempio quelle che sono state affidate al neo vice sindaco Emiliano Casale, il quale, oltre ad occuparsi di Programmazione dello Sviluppo Produttivo, Suap, Mercati, Eventi, Mobilità, Trasporto Pubblico, Parcheggi e Smart City, avrà anche le deleghe alla ‘Notte’ ed alla ‘Follia Creativa’. “Questa delega - spiega Casale - vuol essere una chiamata alle arti in generale, che coinvolga realtà associative e professionisti e chiunque voglia dare un contributo  nello sviluppo della creatività in ogni campo. Ricordo la frase di Steve Jobs in uno dei suoi ultimi discorsi in cui affermava ”siate folli, perché coloro che lo sono pensando  di poter cambiare le cose, le cambiano davvero”. Queste deleghe sono un incarico prestigioso che mi da ancor di più la responsabilità di lavorare per la crescita della città”.

Definite le deleghe anche per gli altri assessori. Per l’esponente Pd Enzo Battarra ci saranno  Cultura, Pubblica Istruzione, Relazioni Internazionali, Progetti di cooperazione e di inclusione, Diritto alla Salute. Per Luigi Bosco di Noi Campani le Politiche Sociali, Promozione Turistica, Rapporti con Ente Regione Campania. Ad Emilianna Credentino (Italia Viva) i Servizi demografici, Servizi al Cittadino, Politiche della Famiglia e Giovanili, Vivibilità e Decoro Urbano, Pari Opportunità, Beni Confiscati, Transizione Digitale. A Mimmo Maietta (Italia Viva) l’Urbanistica (con Ufficio di Piano), Rigenerazione Urbana della Città e dei Borghi Collinari, Urban Forest, Cimitero di Casola. A Gerardina Martino (in quota Origini) la Programmazione finanziaria ed Entarte comunali – Controllo di Gestione, Programmazione Comunitaria, Ufficio Europa, Sport, Associazioni, Formazione e Lavoro; a Massimiliano Marzo (Moderati) i Lavori Pubblici, Polizia Municipale, Traffico e Viabilità, Protezione Civile, Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, Rapporti con le Frazioni. Alla esponente 5 Stelle Carmela Mucherino va la Transizione Ecologica, Ambiente, Ecologia. L’altra esponente Pd Annamaria Sadutto vanno le deleghe a Patrimonio, Personale, Affari Generali, Avvocatura, Società Partecipate ed In House comunali, Regolamenti, Buone Pratiche Amministrative, Riorganizzazione Uffici e Servizi, Rapporti con il Mondo Sindacale e Datoriale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le deleghe dei nuovi assessori: spuntano quelle alla 'Notte' ed alla 'Follia creativa'

CasertaNews è in caricamento