Politica

Elezioni. Zinzi: “Candidato a sindaco? Prima devo guarire”

Il capogruppo della Lega: “Non c’è spazio per gli ultimatum”

Gianpiero Zinzi

Nè un sì nè un no, ma un chiaro messaggio ai compagni di viaggio: niente trucchetti nè fughe in avanti. E’ il messaggio che il capogruppo in consiglio regionale della Lega Gianpiero Zinzi ha voluto mandare tramite i suoi canali social per rispondere al documento dell’interpartitico provinciale di centrodestra che lo ha indicato come “miglior candidato a sindaco possibile per Caserta”. 

Zinzi, che sta ancora combattendo contro il Covid, ha scritto: "Ho appreso solo dalla stampa che il tavolo locale del centrodestra ha fatto il mio nome come possibile candidato sindaco di Caserta. Mi state inondando di messaggi di sostegno e ringrazio tutti per la stima e la fiducia, ma ho bisogno di chiarire alcuni punti. E lo faccio qui, pubblicamente. Come sapete purtroppo sto condividendo da due settimane le mie giornate con il Covid 19 e in queste ore le mie energie sono concentrate su un obiettivo che per me è fondamentale: riprendermi e riabbracciare quanto prima i miei cari. In questo contesto non c'è spazio per aut aut e ultimatum. Amo Caserta. Amare significa prendersi cura, con rispetto. La nostra Città ha bisogno come l’aria di un’offerta politica all’altezza delle prossime importanti sfide che si presenteranno, soprattutto dopo gli anni appena trascorsi. E allora il nome da proporre è solo l’ultima delle questioni. Prima viene il progetto politico e programmatico, di respiro e aperto a tutte le forze migliori e di buona volontà, ai singoli cittadini, alle tante competenze ed energie positive che animano la nostra comunità e che stentano ancora ad essere coinvolte. Ci si concentri prima di tutto su questo, senza giochini che rischiano solo di indebolire la nostra riflessione sulla Caserta dei prossimi 10-20 anni. Perché, appunto, l’amore è cura e rispetto". 

Praticamente Zinzi non chiude la porta ad una candidatura a sindaco, ma non vuole essere “tirato per la giacchetta” soprattutto in un momento così delicato come quello che sta vivendo a livello personale a causa del Covid. Ma la partita resta aperta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. Zinzi: “Candidato a sindaco? Prima devo guarire”

CasertaNews è in caricamento