Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Elezioni, le civiche lavorano a Vignola sindaco di Caserta

Dopo il passo di lato di Di Costanzo, Di Palo e Giovine spunta il nome del penalista per la fascia tricolore. Proposto anche Gazzillo

Romolo Vignola

E' Romolo Vignola il nome su cui punta la coalizione civica che è pronta a scendere in campo alle prossime elezioni comunali. L'avvocato penalista ci starebbe pensando e nei prossimi giorni verranno avviati contatti tra le forze civiche in campo per un'accelerata in tal senso. 

Giovedì il tavolo della coalizione al quale hanno partecipato i movimenti Io Firmo per Caserta, Speranza per Caserta e Caserta Decide oltre ai Verdi, Per ed Articolo 1 mentre è stato assente il Movimento 5 Stelle che starebbe lavorando ad un'intesa con il Pd a sostegno del sindaco Carlo Marino, nonostante il neit da parte dei due meetup cittadini "all'inciucio". Comunque sia, prima del confronto è arrivato il passo di lato da parte di Rosi Di Costanzo, candidata a sindaco proposta da Speranza per Caserta, con il coordinatore Michele Miccolo che ha chiesto a tutte le altre forze di fare la stessa scelta.

"Io Firmo per Caserta nasce attorno ad un progetto non attorno al nome di un candidato sindaco. Sebbene per noi Arturo Di Palo incarni la figura ideale in nome di questa coalizione, che rappresenta la vera alternativa nello scenario politico attuale, come già evidenziato durante le riunioni precedenti siamo disponibili a condividere la scelta di un nome che possa essere la sintesi di queste forze", aveva evidenziato Gloria Martignetti, delegata agli incontri politici per Io Firmo per Caserta, prima del confronto. Stessa scelta sarebbe stata fatta anche da Raffaele Giovine, proposto da Caserta Decide. 

A quel punto sono state avanzate le proposte ed il nome su cui si starebbe lavorando, a fari nemmeno troppo spenti, è quello di Romolo Vignola, avvocato penalista e due volte presidente della Camera Penale di Santa Maria Capua Vetere. Una suggestione che deriva sia dalla tradizione di famiglia (basti pensare al palazzetto intitolato a suo padre) ed il fatto che il professionista sia di Caserta centro (di corso Trieste per la precisione). Insomma, un casertano doc per la fascia di sindaco del Capoluogo. Un nome che suscita interesse e nei prossimi giorni verranno, con ogni probabilità, avviati contatti.

L'altro nome proposto al tavolo è quello del medico giornalista Vincenzo Gazzillo. Insomma, la volontà dei civici è quella di convergere verso un profilo unitario e provare a ribaltare i pronostici. Chi vivrà, vedrà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, le civiche lavorano a Vignola sindaco di Caserta

CasertaNews è in caricamento