rotate-mobile
Politica Lusciano

Elezioni 2023. 'Uniti per Lusciano', due donne 'svelano' il progetto

L'ex vicesindaco e l'ex assessore pronte a scendere in campo per le amministrative

Era inevitabile. I brindisi, gli incontri, le chiacchierate in piazza e quindi i primi accordi. E’ diventato incandescente il clima politico a Lusciano, chiaramente per adesso resta tutto nel ‘confronto’ tra le parti senza mai (speriamo non accada mai nemmeno in futuro) scontri tra coloro che hanno condiviso progetti comuni. Come ad esempio l’ex vicesindaco Maria Consiglia Conte e l’ex assessore Luisa Mottola che stanno guardando altrove avendo abbandonato il progetto di ‘Noi per Lusciano’. Inevitabilmente nelle loro intezioni ci sarà quello di un nuovo progetto politico e non è escluso che possano ‘lanciarsi’ verso ‘Uniti per Lusciano’, la nuova associazione politica che sicuramente sarà protagonista alle prossime elezioni comunali.

Per adesso c’è solamente un comunicato che sottolinea che “l’unione fa la forza. Questo “detto” è sempre molto valido, soprattutto quando si parla dell’universo femminile e del movimento da noi rappresentato.Uniti per Lusciano si occuperà della promozione dei diritti e della dignità di ogni donna e della sua famiglia, senza trascurare un altro valore fondamentale, quello della libertà, in qualsiasi declinazione. Si propone di promuovere iniziative volte al miglioramento della qualità della vita di ogni uomo e all’accrescimento del loro benessere, favorendo la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale, economica e politica. Si concentrerà sui problemi reali del paese e sullo sviluppo del territorio. Prioritario sarà il mondo dei bambini,  avvalorando e promuovendo quello che sono i loro  diritti, i diritti del mondo dell’infanzia, i diritti di coloro che saranno il nostro futuro senza trascurare gli anziani, pilastro del nostro paese”.

Dalle stesse dichiarazioni sembra che si vada verso un progetto ‘rosa’ con Conte e Mottola, insieme ai tanti altri che sosterranno questo progetto, che sicuramente potrà dare filo da torcere al gruppo del sindaco uscente Nicola Esposito (ricordiamo che insieme Conte e Mottola riuscirono a collezionare un bottino di oltre 1500 preferenze). Resta invece ancora in stand-by il nome del leader di ‘Noi per Lusciano’ che vede in questo momento il primo cittadino lavorare sulle intese (per esempio quella con Abate) con il nome della guida della lista civica che non viene ancora svelato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2023. 'Uniti per Lusciano', due donne 'svelano' il progetto

CasertaNews è in caricamento