rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica Sessa Aurunca

Elezioni. E' guerra di incontri e selfie nel Pd: l'ex ministro incontra il rivale del candidato di Oliviero

Schiavone (e la Picierno) portano Sasso da Boccia. Domenica De Luca aveva 'benedetto' Di Iorio

Il caffè col candidato sindaco del presidente dalla Regione Campania; poi l’incontro ed il selfie dell’ex ministro col suo rivale. A pochi giorni dal voto alle elezioni amministrative di Sessa Aurunca emerge, a pieno, la spaccatura che c’è all’interno del Partito democratico.

Da un lato il gruppo che fa capo al presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero che sostiene Lorenzo Di Iorio sindaco. E che domenica ha portato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a Sessa a prendere un caffè con Di Iorio. Nessuna iniziativa pubblica, solo una passeggiata ed un caffè veloce per dare un segnale: De Luca appoggia Di Iorio.

Ma non tutto il Pd è schierato sulle stesse posizioni. Cosa che, del resto, era apparsa palese per la violenta polemica scatenatasi dopo la chiusura delle liste tra lo stesso Oliviero e l’europarlementare Pina Picierno.

Questa divisione è apparsa chiara lunedì pomeriggio, quando a Caserta sono arrivati l’ex ministro Francesco Boccia, oggi responsabile degli Enti locali del Pd, il sottosegretario Enzo Amendola ed il deputato Piero De Luca (figlio di Vincenzo). E nel Capoluogo hanno incontrato anche il candidato sindaco di Sessa Silvio Sasso e Massimo Schiavone, che sono sul fronte opposto rispetto ad Oliviero. Un incontro privato (con la regia proprio della Picierno) con Boccia e qualche selfie (anche davanti alla Reggia) che sanciscono, di fatto, la spaccatura esistente tra i Democrat. Ancora pochi giorni e si capirà chi l’avrà vinta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. E' guerra di incontri e selfie nel Pd: l'ex ministro incontra il rivale del candidato di Oliviero

CasertaNews è in caricamento