Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Il centrodestra: “Alle elezioni insieme”. Ma arriva lo stop a Tommasino sindaco

Il medico potrebbe andare avanti con le civiche. Nel centrosinistra sembra fatta per Di Iorio

E' arrivato il no del centrodestra a Luigi Tommasino

Insieme sì, ma non con Luigi Tommasino candidato sindaco. E’ un passo che apre ulteriori riflessioni e prospettive quello che hanno fatto i responsabili dei partiti di centrodestra a Sessa Aurunca. Giacomo Megale (Lega), Enrico Forte (Forza Italia) e Francesco Brasile (Fratelli d’Italia) hanno certificato la volontà di costruire una coalizione in vista della prossima tornata delle amministrative, ma il loro leader non sarà il medico. Il quale, a questo punto, potrebbe anche continuare la propria campagna elettorale formando una coalizione di civiche per presentarsi agli elettori. “Senza scendere in dettagli e particolari che renderebbero ancor più logica e legittima la nostra comune decisione, ribadiamo la nostra sinergia elettorale e programmatica per il bene della nostra città e per il rilancio del nostro territorio” hanno scritto nella nota i tre responsabili del centrodestra. Ai quali spetta adesso il compito di trovare un’alternativa in tempi celeri. Sul fronte centrosinistra, si attende ormai sono l’indicazione ufficiale per Lorenzo Di Iorio, che dovrebbe essere il nome su cui punterà il presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero. In attesa che si definiscano anche le posizioni dell’ex sindaco Silvio Sasso (ad oggi in campo, così come egli stesso afferma) e Massimo Schiavone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centrodestra: “Alle elezioni insieme”. Ma arriva lo stop a Tommasino sindaco

CasertaNews è in caricamento